Nuove telecamere a Potenza: “strumento assai efficace per la sicurezza urbana”. I dettagli

In una nota il consigliere comunale e coordinatore cittadino di F.I. Matteo Restaino, ha espresso soddisfazione per l’ottimo risultato raggiunto dal Comune di Potenza grazie alla disponibilità di ben 22 nuove telecamere, da distribuire sull’intero territorio cittadino, in aggiunta a quelle già presenti:

“Grazie al fondo del Ministero dell’Interno nell’ambito del Programma operativo complementare 2014/2020 ed alla collaborazione attenta tra le istituzioni, la Città vedrà il rafforzamento delle condizioni di legalità per cittadini ed imprese locali, la quale cosa incide in maniera immediata sulla qualità effettiva della vita dei cittadini.

Sin dal 2020 il gruppo di F.I. avevano ribadito il proprio impegno affinchè l’intera Amministrazione tenesse fede agli impegni assunti con il programma elettorale e si avviasse a risolvere l’atavico problema della sicurezza delle zone periferiche della Città.

La videosorveglianza oltre che deterrente per ragioni di sicurezza pubblica e verifica del corretto conferimento dei rifiuti, risulta strumento assai efficace per la sicurezza urbana integrata e sarà capace di migliorare ulteriormente l’inserimento in un contesto sociale di vivibilità effettiva anche quelle zone maggiormente colpite, negli  anni passati, da pur sporadici episodi delittuosi.

Già documentalmente calante, infatti, la attività criminale troverà ulteriore sbarramento grazie a questo strategico intervento che peraltro ha visto e prevederà la collaborazione di diverse forze dell’ordine.

Ovviamente, l’Amministrazione dovrà lavorare per arrivare ad utilizzare correttamente l’installando impianti, seguendo gli accorgimenti ed i limiti imposti dall’Autorità Garante della Privacy e comunque il divieto in Italia – fino al 31 dicembre 2023 –  usare sistemi di riconoscimento facciale.

Questo, tuttavia, non potrà e non dovrà essere un punto di arrivo, bensì un ulteriore tassello sulla riqualificazione sociale della città.

Ciò significa, in primo luogo, che l’Amministrazione dovrà  impegnarsi ancor di più nella ricerca  di una convivenza più tranquilla anche tra ritmi della vita notturna di talune aree e residenti, al fine di trovare il giusto equilibrio tra il diritto al divertimento (senza mettere in pericolo o creare danni ad altri), il diritto al riposo di chi vive in città e il diritto di chi gestisce attività commerciali (soprattutto locali) a svolgere la propria attività lavorativa.

La sicurezza e la tranquillità infatti si costruiscono assieme.

Con la imminenza del Natale si proporrà pertanto alla Amministrazione di mettere in campo ulteriori  azioni nelle singole realtà rionali, al centro storico soprattutto, mediante attivazione di campagne di comunicazione, mediante organizzazione di riunioni con  residenti e rappresentanti delle associazioni, con l’idea di arrivare nel medio periodo ai “quartieri social”, ma anche -ad esempio- mediante allestimento  in strada e nelle piazze di punti di misurazione del proprio grado alcolico.

Infine, il gruppo di Forza Italia si impegnerà con l’Amministrazione ad implementare – ancor più rapidamente – l’impianto della pubblica illuminazione nelle aree in maggiore degrado o difficoltà sociale”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)