STAVA PER ESSERE SCHIACCIATO DA UN MASSO NEL POTENTINO! DECISI INTERVENTI URGENTI

Nei giorni scorsi vi avevamo raccontato della tragedia sfiorata a Campomaggiore (Potenza) che ha risparmiato (per una manciata di secondi) l’incolumità di un automobilista che stava transitando sulla Sp 13 Campomaggiore-Pietrapertosa.

In questo tratto di strada, all’uscita della Basentana in direzione Campomaggiore, anche in seguito alle copiose piogge, si è staccato dal costone sovrastante un grosso masso che è finito sulla sede stradale causando l’apertura di un cratere sulla carreggiata.

In Prefettura a Potenza si è riunito un tavolo tecnico, al quale hanno partecipato: il sindaco di Campomaggiore, Nicola Blasi, il Prefetto, il Presidente della Provincia Valluzzi e il consigliere provinciale Rocco Guarino (sindaco di Albano), tecnici di Regione e Provincia e di Ferrovie Italiane.

Quest’ultima presente proprio perché la caduta del masso ha messo in pericolo anche la linea ferroviaria.

Blasi ha ricordato:

“L’area non è certamente nuova al dissesto idrogeologico aggravato di recente nel 2013.

Di qui la condivisione al tavolo tecnico della necessità di interventi urgenti che – è stato concordato – saranno attuati in due fasi:

la prima che ha priorità per la messa in sicurezza immediata anche per la presenza del tratto ferroviario che rappresenta l’attuale pericolo per l’incolumità pubblica; la seconda per il consolidamento definitivo anche a strada riaperta al traffico.

Si tratta di intervenire per scongiurare una situazione di disagio per le comunità locali che rischiano l’isolamento e che potrebbe a breve ripresentarsi.

 Siamo in attesa di provvedimenti del Dipartimento Infrastrutture della Regione”.

Il tavolo tecnico è stata un’importante occasione per concentrare l’attenzione delle istituzioni sul fenomeno del dissesto del suolo sicuramente aggravato da piogge e nevicate dello scorso mese.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)