Potenza, giovani con sclerosi multipla al Carnevale di Satriano grazie a questo progetto

La Sezione Provinciale AISM di Potenza ha indetto, negli scorsi mesi, un bando di selezione per n. 7 giovani con sclerosi multipla, di età compresa tra i 18 e i 40 anni, per partecipare al progetto “Basilicata senza Barriere Green” in tema di turismo accessibile e sostenibile.

“Basilicata senza Barriere Green” è un progetto di viaggio che consentirà ai giovani con SM, ai loro famigliari e/o caregiver (“colui che si prende cura”: tutti coloro che assistono un ammalato e/o diversamente abile) la possibilità di esplorare il territorio lucano, attraverso itinerari accessibili e sviluppando pratiche ecosostenibili.

Il tour interesserà aree urbane e aree naturali pro- tette.

Sarà sviluppato nell’arco delle quattro stagioni per consentire ai partecipanti di “muoversi” con i ritmi della natura ed osservare i cambiamenti stagionali dei paesaggi montani e marini, attraverso le seguenti attività:

partecipazione alle festività della tradizione popolare e agli eventi culturali e musicali locali;

attività sportive “senza barriere” presso le principali stazioni sciistiche e nei Parchi Nazionali della regione con escursioni, trekking, immersione nel verde con il supporto di istruttori qualificati e guide ambientali;

villeggiatura in località di mare;

visite guidate a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, a Potenza, capoluogo di Regione e Città Europea dello Sport 2021, e nel vulture-melfese con i suoi castelli federiciani e con una lunga tradizione enogastronomica;

● attività di educazione ambientale ed alimentare volte alla conoscenza della biodiversità locale e alla valorizzazione del cibo di qualità.

Per garantire il rispetto dei criteri di ecosostenibilità saranno adottate diverse strategie come l’uso combinato di mezzi di trasporto pubblico e mezzi privati a basso impatto ambientale, raccolta differenziata e riciclo dei materiali in ogni tappa, uso di oggetti ecocompatibili e preferenza di strutture ricettive che utilizzano fonti di energia rinnovabile e prodotti della filiera corta.

La Sezione Provinciale di Potenza, in conformità ai valori e alla missione di AISM, intende migliorare la qualità di vita ed il benessere psicologico e sociale delle persone con Sclerosi Multipla che vivono in Basilicata, anche attraverso la promozione di percorsi ed esperienze di turismo accessibile.

L’accessibilità è intesa non solo come abbattimento di barriere fisiche ma anche come superamento dei pregiudizi sociali e dei meccanismi psicologici che impediscono una piena autodeterminazione.

Al centro della nostra azione progettuale c’è la promozione dell’autonomia dei giovani con SM e la loro inclusione sociale attraverso la condivisione delle esperienze vissute durante le diverse fasi del viaggio e la scoperta delle proprie risorse interiori grazie alle quali mettere in atto o continuare, con energia rinnovata, il proprio progetto di vita.

Considerando le finalità del Progetto, il tour è stato pensato con particolare riguardo, per coloro che sono esposti ad un maggiore rischio di isolamento.

La partenza è fissata per Domenica 23 febbraio 2020 in occasione dei festeggiamenti del Carnevale di Satriano di Lucania (PZ).

Il borgo di Satriano è uno dei più caratteristici dell’intera regione.

Il centro storico è costituito da un dedalo di vicoletti sui quali si affacciano alcuni palazzi gentilizi.

I Murales, realizzati da artisti di varia provenienza sulle pareti esterne delle case, raccontano le storie antiche e recenti del paese.

Tra Satriano e Tito si erge, su di un colle, un’antica Torre normanna.

Elemento maggiormente percepibile della Satrianum medievale è un’importante sito archeologico della regione.

La peculiarità di Satriano è il suo carnevale tradizionale, retaggio di antichi riti arborei, unico in Italia.

La sua maschera principale è il Rumita, l’uomo-albero.

Nel corso dei decenni questa figura misteriosa ha subito varie interpretazioni elaborate dalla comunità locale.

Negli ultimi anni il carnevale si è trasformato in un evento green con riduzione dell’impatto ambientale e facendosi portavoce di un messaggio ecologista universale.

È possibile partecipare alla “Foresta che cammina” indossando la maschera del Rumita ed attraversare le strade del borgo in compagnia di 131 uomini-alberi danzanti in un’atmosfera di gioia, con musica e canti popolari.

Programma della prima tappa:

  • ore 10:00, partenza da Potenza (Luogo d’incontro presso la Sezione Provinciale AISM di Potenza);
  • ore 11:00, visita guidata ai Murales di Satriano (durata 90 minuti);
  • ore 13:00, pranzo presso Agriturismo Fattoria Bio;
  • dalle 14:00 inizia il chek-in per la vestizione dei 131 Rumiti presso il Bosco Spera;
  • ore 15:00, partenza della “Foresta che Cammina”; (Parteciperemo all’evento indossando la maschera del Rumita);
  • ore 18:30, fine della “Foresta che cammina” in Piazza Garibaldi;
  • ore 19:00, partenza e rientro a Potenza.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)