Potenza: nel centro storico multati due locali! Ecco i dettagli

Nel bel mezzo delle festività natalizie ed a cavallo tra la fine del 2022 e l’inizio del nuovo anno, periodo in cui in maniera sempre più accentuata si registrano significativi spostamenti in direzione delle numerose comunità potentine e lungo le arterie stradali, il Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i reparti dipendenti, ha programmato specifiche attività preventive di controllo del territorio.

Ancorpiù se consideriamo eventi di particolare rilievo nel capoluogo, in occasione di manifestazioni di piazza e apertura di locali per il pubblico intrattenimento, che hanno fatto registrare una maggior presenza di cittadini provenienti da più comuni della Provincia, necessitando in tal modo di approfondimenti e conseguenti azioni istituzionali preventive coordinate dalla Prefettura di Potenza, in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

In tale contesto, nel periodo in esame, già a partire dai giorni antecedenti il Santo Natale, è stata intensificata la presenza e vigilanza sulle strade oltre che nei luoghi di ritrovo soprattutto dei giovani, con l’intento di assicurare il regolare svolgimento dei momenti di aggregazione, prevenire e reprimere la commissione di reati in genere, favorire il rispetto delle normative di settore e i provvedimenti locali emessi dagli amministratori pubblici per preservare le ordinarie condizioni del convivere sociale.

Nel dettaglio, durante tali attività d’istituto, in Potenza, i Carabinieri della locale Compagnia, hanno conseguito i seguenti risultati:

  • sono state elevate due contravvenzioni, per un importo di 1.000 euro cadauna, nei confronti di altrettanti esercenti gestori di due locali aperti al pubblico ubicati lungo Via Pretoria, ai quali è stata contestata la mancanza della relazione di impatto acustico, nonostante, in entrambi i casi, all’atto dell’arrivo dei Carabinieri si stesse diffondendo musica ad alto volume attraverso impianti a ciò destinati.

In uno dei due controlli, l’intervento della Benemerita è stato richiesto da un privato cittadino che lamentava l’elevato rumore percepito e diffuso.

Nella seconda circostanza i militari, percorrendo le vie del centro storico, hanno avvertito direttamente il disturbo arrecato procedendo alla relativa verifica;

  • una persona di origine nigeriana è stata deferita in stato di libertà all’A.G. poiché a seguito di controllo stradale è stato riscontrato che lo stesso aveva con sé un documento di identità contraffatto, al termine degli accertamenti di rito sottoposto a sequestro;
  •  due persone controllate alla guida delle rispettive autovetture sono state deferite in stato di libertà.

In un caso, l’interessato, che inizialmente ha assunto un atteggiamento sospetto, accompagnato in ospedale dai Carabinieri, è risultato essere positivo all’assunzione di “cannabinoidi”, mentre il secondo conducente sottoposto a controllo con l’apparecchio etilometro, è stato riscontrato avere un tasso alcolemico ben al di sopra di quello consentito;

  • un soggetto è stato segnalato alla Prefettura, quale assuntore, in quanto trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e “cocaina”, caduta in sequestro;
  • sono stati controllati più di 200 automezzi, 25 locali, tra cui esercizi pubblici e circoli privati, identificate quasi 350 persone, proceduto al sequestro di 1 autoveicolo ed elevando 30 contravvenzioni al C.d.S., per un importo complessivo di 3.600 euro circa.

Il monitoraggio proseguirà anche nelle prossime settimane, con l’impiego costante dei Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza anche nei numerosi centri della provincia, ove l’Arma è capillarmente presente, prioritariamente indirizzato a garantire le ordinarie condizioni di ordine e sicurezza pubblica, oltre che prevenire eventuali forme di reato.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)