POTENZA, TEMPA ROSSA: DE FILIPPO IERI SI È RECATO PER DEI CHIARIMENTI IN QUESTURA, NON HA RICEVUTO NESSUN ATTO DI INDAGINE DALLA PROCURA

 

Il sottosegretario alla Salute, Vito De Filippo, indagato con l’accusa di induzione indebita nella vicenda Tempa Rossa, ha annunciato di essere “sbalordito” dalla notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati, anche perchè non ha ricevuto nessun atto d’indagine dalla Procura.

A tal proposito lo stesso ex governatore lucano ha voluto vederci chiaro e ieri pomeriggio si è recato in questura:

Andiamo ad accertarci” queste le parole di De Filippo all’ingresso della Procura di Potenza dove ha avuto un colloquio con i magistrati.

Probabilmente il gip di Potenza già nei prossimi giorni potrà ricevere la richiesta di archiviazione.

 

 

 a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)