Potenza, “Un calcio alla mafia”: in questo Comune della provincia scende in campo la legalità! Ecco i dettagli

Si è tenuta lo scorso 22 luglio, presso il campo “Andrea Esposito” di Sant’Arcangelo, la manifestazione di carattere socio – sportivo denominata “UN CALCIO ALLA MAFIA”.

L’evento è stato predisposto dal comitato regionale dell’ente di promozione sportiva A.S.I. (Associazioni Sportive Sociali Italiane) con il fondamentale supporto organizzativo del Comune di Sant’Arcangelo.

Al dibattito, arricchito da presenza e testimonianze del giornalista de “La Verità” Fabio Amendolara, è susseguito il triangolare amichevole di calcio a 5 tra ACS 09 Sant’Arcangelo, SS Santarcangiolese 1960 e Rappresentativa Giovani Sant’Arcangelo,

Ecco quanto dichiara in una nota a margine della tavola rotonda, Luigi Laguardia, Presidente del Comitato Regionale A.S.I. Basilicata.

“Ritengo doveroso esprimere i miei più sentiti ringraziamenti all’Amministrazione Comunale di Sant’Arcangelo, in particolare all’Assessore allo Sport Fantini ed ai Consiglieri Galotta e Parisi, non solo per la splendida accoglienza, bensì per l’importante sostegno logistico, che ha permesso la buona realizzazione del progetto.

La mia personale gratitudine va inoltre ad Alessandro Parabita (referente territoriale ASI), a Michele Giordano (moderatore della chermesse), a Fabio Amendolara, a Salvatore Di Noia (service audio) e alle realtà sportive locali.

Hanno tutti sposato l’idea di questa manifestazione con entusiasmo e massima disponibilità.

Sono rimasto piacevolmente colpito dalla considerevole partecipazione dei cittadini di Sant’Arcangelo, che, nonostante il caldo torrido, hanno cooperato a concretizzare quello che era il mio obiettivo principale, ovvero affrontare in maniera seria un tema così delicato e rilevante, ma allo stesso tempo, trascorrere una giornata all’insegna di sport e soprattutto aggregazione sociale”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)