Shock a Rionero, Fabio perde la vita improvvisamente: “È inaudito”! Ecco i commenti

Tragedia in Basilicata.

Un morto e un ferito grave: questo il bilancio di un investimento avvenuto ieri pomeriggio nei pressi di Vaglio Scalo, sembrerebbe in seguito a un diverbio tra i tifosi del Melfi e del Rionero.

Fabio Tucciariello la vittima (di Rionero).

Per questo, sono state sospese le partite:

  • Real Tolve-Melfi
  • Brienza-Vultur

Le Forze dell’Ordine stanno indagando sulla vicenda.

In relazione ai tragici fatti accaduti, il presidente del Comitato Regionale della Lnd Basilicata, Piero Rinaldi, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Rabbia ed angoscia sono i sentimenti che ho provato appena appresa la tragica notizia.

È inaudito e incomprensibile che possano accadere fatti del genere.

Si tratta di un episodio gravissimo che lascerà il segno nella storia del calcio regionale.

Sono distrutto.

Esprimo, anche a nome del consiglio direttivo, profondo cordoglio alla famiglia del ragazzo deceduto.

Doveva essere un pomeriggio di sport, di svago è diventato, purtroppo, un tragico giorno di lutto che non dimenticherò mai”.

Il Sindaco di Melfi, Livio Valvano, ha commentato:

“Sono profondamente addolorato per le notizie che mi giungono e che parlano di scontri tra tifoserie.

Mi chiedo: tifoserie di cosa?

Atti di violenza e un giovane deceduto non parlano di sport.

Un giovane lucano, del Vulture, che ha perso la vita e un altro gravemente ferito sono per me fonte di grande dolore.

Esprimo vicinanza alle famiglie incolpevoli, per l’incommensurabile dolore che sopraggiunge.

Ci facciamo del male da soli usando violenza tra noi, tra fratelli che avrebbero dovuto passare ore di svago, di gioia, in pace.

È inaccettabile e intollerabile, non c’è giustificazione per chi si è reso responsabile di questa tragedia.

È UNA GIORNATA DI LUTTO PER TUTTA LA COMUNITÀ DEL VULTURE”.

Così l’Unione degli Studenti di Melfi:

“Apprendiamo con grande rammarico quello che oggi è successo tra le tifoserie della città di Melfi e della città di Rionero.

È assurdo come un gioco che dovrebbe promuovere cooperazione tra le diverse persone, possa spingere addirittura all’uccisione e al grave ferimento di persone.

Crediamo nei valori che i buoni tifosi del Melfi e del Rionero hanno dimostrato fino a questo momento e sentiamo di esprimere la nostra vicinanza alla famiglia del defunto e di CONDANNARE CON FERMEZZA l’atto di inaudita violenza verificatosi.

Da studenti, promuoveremo ora e per sempre la cooperazione tra le città cosi come promuoveremo i valori della buona tifoseria democratica e del rispetto reciproco fra i tifosi.

Lo sport deve essere valvola di sfogo democratico e di crescita per tutti, tali atti sono inammissibili”.

La pagina CS Vultur 1921:

“Il Presidente, la dirigenza, i calciatori e lo staff tecnico partecipano costernati al dolore della famiglia Tucciariello per la tragica scomparsa del caro Fabio. R.I.P”.

Il senatore lucano Lomuti:

“Ho appena saputo della tragedia avvenuta lungo la strada Basentana all’altezza di Vaglio di Basilicata.

Quella che doveva essere una domenica di festa si è trasformata in un dramma.

Non so a cosa possano servire le parole in questi casi (a trovarle) ma come comunità non possiamo che condannare quanto accaduto in maniera ferma e decisa.

Siamo tutti tifosi di qualcosa, che sia un partito o movimento politico o che sia una squadra di calcio ma questi sono episodi che con lo sport non hanno nulla a che vedere.

La violenza non deve mai essere valvola di sfogo in qualsivoglia contesto.

Ognuno di noi, nel suo quotidiano, al lavoro, con gli amici, sull’autobus, può e deve fare la propria parte per contrastare questi fenomeni di violenza.

La mia vicinanza e il mio pensiero vanno ai familiari della vittima”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)