Tito, illuminato lo svincolo della Zona Industriale: “Finalmente più sicurezza”! I dettagli

È attivo dal 21 gennaio scorso l’impianto di illuminazione a servizio dello svincolo per la zona industriale di Tito, sul raccordo autostradale Potenza-Sicignano.

L’impianto realizzato si aggiunge agli interventi di ripavimentazione del manto stradale e di messa in sicurezza dell’arteria stradale eseguiti dal Compartimento Anas Basilicata per effetto della statizzazione e della consequenziale presa in carico da parte di Anas del tratto di strada che collega il polo produttivo di Tito al raccordo autostradale e alla SP 94.

“Esprimiamo piena soddisfazione per l’importante intervento di miglioramento per la sicurezza e l’accessibilità al polo produttivo di Tito, che vede quotidianamente migliaia di utenti stradali recarsi sul nostro territorio, reso possibile grazie alla sinergia tra Anas Basilicata, Consorzio industriale, Provincia di Potenza, Dipartimento regionale alle Infrastrutture attraverso la quale nel 2018 si è portato a conclusione il procedimento amministrativo di statizzazione, avviato su sollecitazione del Comune di Tito, di un tratto di strada da troppo tempo considerato ‘figlio di nessuno’ e che si presentava come il peggior biglietto da visita per una area produttiva che vuole continuare ad attrarre investimenti e svolgere una funzione strategica per lo sviluppo produttivo dell’intera regione.

Attendiamo ora che la ritrovata governance delle aree industriali contribuisca in tempi celeri a rimuovere le criticità presenti sulla viabilità principale e secondaria interna alla zona industriale”.

È quanto hanno dichiarato il sindaco di Tito Graziano Scavone e l’assessore alla viabilità Michele Iummati, i quali hanno rivolto il proprio sincero ringraziamento al Capo Compartimento Anas Basilicata, Ing. Pullano, e al Responsabile Area Gestione Rete, Ing. Lippolis, per l’attenzione immediata che hanno dedicato ad una problematica che si trascinava da tempo.

 a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)