Basilicata: positivi al Coronavirus 3 migranti fuggiti

La scorsa notte, 20 dei 100 migranti sbarcati a Lampedusa e trasferiti nei giorni scorsi a Ferrandina (MT), sono fuggiti.

Grazie a Polizia di Stato e Carabinieri, 11 sono stati subito ricondotti nel centro.

Cresce la preoccupazione per gli altri 9 ancora in circolazione: pare, infatti, che di questi, 3 risultino positivi al Coronavirus.

Visto gli ultimi accadimenti, su decisione del Prefetto, è stata rafforzata la vigilanza alla struttura.

Di pochi minuti fa, inoltre, la notizia che il Sindaco del comune del materano, Gennaro Martoccia, ha emanato un’ordinanza che stabilisce:

“Misure profilattiche contro la diffusione della malattia infettiva Covid-19 – attivazione ‘isolamento contumaciale’ e ‘isolamento fiduciario’ degli ospiti della struttura ‘Old West” di gestione prefettizia”.

Nel testo si ordina:

“1. che i soggetti positivi siano sottoposti all’isolamento contumaciale, a partire dalla data del 6.08.2020 sino a successive disposizioni della U.0.C., a seguito di positività alla ricerca del SARS CoV-2. i soggetti, sotto la cura e responsabilità del gestore, devono continuare ad essere alloggiati in aree separate dalla struttura per lo svolgimento del periodo di sorveglianza.

2. che tutti gli ospiti e gli operatori presenti nella struttura di “Old West”, gestita dalla soc. coop Filef di Potenza, poiché hanno avuto contatto stretto con soggetto positivo al covid-19, continuino ad osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario per 14 giorni, dal 6 agosto 2020 al 19 agosto 2020, presso la struttura “Old West”, considerando il 6 agosto la data di conferma della positività dei tamponi.

3. il divieto di ingresso e di uscita dalla struttura per tutti gli ospiti e operatori, salvo autorizzazione specifica da parte del Sindaco;

4. l’obbligo in capo alle forze dell’Ordine di attivare blocco immediato di ingresso e uscita dalla struttura;

5. che le modalità di gestione dei rifiuti urbani prodotti da “COVID 19” siano rispettose dell’Ordinanza
Regione Basilicata del 31 marzo 2020, n.13 e successiva;

6. di seguire in maniera puntuale le disposizioni in tema di profilassi, stabilite dalle autorità Sanitarie in relazione all’emergenza in atto per il COVID-19, nonché ogni disposizione emessa in merito dal Ministero della Salute e dagli Organi Istituzionali;

7. di rendersi disponibili ad eventuali contatti, anche quotidiani, con il personale dell’Azienda ASL preposto alla sorveglianza sanitaria;

8. di segnalare con tempestività all’Autorità sanitaria, per il tramite dei numeri telefonici appositamente dedicati, l’eventuale insorgenza di sintomi da virus COVID-19.

9. alla Polizia Municipale, al Comando dei Carabinieri di Ferrandina, alla Azienda Sanitaria Matera, ciascuno per le proprie competenze, di vigilare sul rispetto della presenta ordinanza”.

Questa l’Ordinanza del Sindaco.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)