Potenza: operatore chiama i parenti per dire che la signora sta bene, quando purtroppo è deceduta. Avviata un’inchiesta

Riceviamo e pubblichiamo le precisazioni di Universo Salute Opera Don Uva:

“Siamo costernati, siamo al cospetto di un grave comportamento individuale che può sfuggire al controllo della Direzione.

È stata aperta un’inchiesta interna e valuteremo provvedimenti esemplari”.

E’ quanto ha dichiarato il dott. Rocco Maglietta, Direttore sanitario della sede di Potenza di Universo Salute in merito all’assurda quanto ingiustificabile telefonata effettuata da un operatore già individuato e per il quale è in corso un provvedimento disciplinare.

Intanto in un contesto reso sempre più complicato dall’emergenza Covid, si assiste a sortite estemporanee, brutali in certi casi, senza alcun fondamento reale e senza alcun elemento di verità ad opera di persone che verosimilmente a causa di un grande stress emotivo ed emozionale cagionato dalla situazione in atto, reagiscono mediante modi e mezzi distruttivi, senza nemmeno immaginare i danni sociali a cui tali dichiarazioni possono indurre.

Tuttavia la nostra organizzazione non condannerà né si opporrà a dichiarazioni del genere perché mediante l’immedesimazione si comprende l’angoscia delle persone che agiscono in tal modo.

Allo stesso tempo si coglie l’occasione per tranquillizzare le tante famiglie e pazienti assistiti presso le nostre strutture, nonostante la situazione sia incontrovertibilmente critica e complessa per la pandemia in atto.

La nostra assistenza è ben organizzata e ben strutturata e gli enti controllori sono costantemente vigilanti sull’attività erogata, ergo, all’altezza della complessità generale in atto.

Rimarremo sempre disponibili ed aperti a chi vorrà conoscere l’organizzazione e le attività erogate”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)