Basilicata, trasporto pubblico: “A pagare non saranno i lavoratori”! Ecco le parole…

L’assessore alle Infrastrutture e Mobilità della Regione Basilicata, Donatella Merra, in una nota fa sapere che:

“La Regione è impegnata in queste ore in un serrato confronto con le aziende del trasporto pubblico locale per individuare i migliori scenari e le migliori condizioni per la prosecuzione del servizio, con la consapevolezza che ci troviamo in una situazione non ottimale e che il servizio a regime va completamente rivisto.

Dopo anni di stasi è il momento di mettere responsabilmente mano al problema, ma i lavoratori non pagheranno le conseguenze di questa delicata ma necessaria fase di transizione.

I diritti dei lavoratori saranno tutelati in ogni modo e le parti datoriali dovranno convergere con le ragioni di questo difficile comparto.

Facciamo quindi appello alla responsabilità delle aziende perché, nelle more dell’ottimizzazione del trasporto pubblico locale, in questo momento la necessità è garantire i diritti e le esigenze dei lavoratori e degli utenti, a fronte di una situazione finanziaria del trasporto pubblico locale che in Basilicata è molto complessa.

Non è questo il momento di richiedere o addirittura di pretendere miglioramenti delle condizioni contrattuali, non prima di aver costruito e avviato un percorso per la prosecuzione del servizio sulla base degli attuali accordi, che consenta poi su basi di maggiore stabilità di rivedere questo ed altri aspetti”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)