Potenza, al via il rilancio della zona industriale: ecco gli interventi previsti

Si è tenuto nella Sala dell’Arco del Comune di Potenza un “proficuo incontro”, così definito dagli stessi protagonisti, tra il Sindaco di Potenza, Mario Guarente, e l’Amministratore unico della società Api-Bas s.p.a., Luigi Vergar,i alla presenza, altresì, del vice-sindaco Antonio Vigilante, dell’assessore alla Viabilità, Giuseppe Pernice, e del consigliere Enzo Stella Brienza.

Tema del confronto le azioni da porre in essere per l’area industriale di Potenza.

All’esito di un’approfondita analisi delle problematiche relative all’area industriale del Comune capoluogo, sono stati definiti i relativi reciproci impegni, con l’obiettivo di stilare una ‘road map’ delle imminenti attività.

In particolare, si è discusso dei seguenti interventi, già finanziati:

  • adeguamento funzionale del ponte di attraversamento che collega via della Fisica a via Santa Maria di Bethlemme, per un importo di euro 1,1 milioni;
  • riqualificazione e messa in sicurezza viabilità Potenza, per un importo di 1,2 milioni;
  • intervento di messa in sicurezza del raccordo ferroviario a servizio della Sider Potenza (Pittini) per un importo di cinquecentomila euro;
  • lavori di messa in sicurezza del raccordo ferroviario a servizio dell’area industriale di Potenza, per 2,3 milioni.

Il Sindaco Guarente ha dichiarato:

“Un incontro che segna una nuova stagione nei rapporti tra il Comune e l’Asi, improntata a una collaborazione sinergica che mira a integrare pienamente la zona industriale della città nelle dinamiche urbanistiche del capoluogo, con particolare attenzione alla viabilità complessiva, intervenendo sulle criticità e lavorando affinché le diverse zone interessate, all’interno di un ambito molto esteso e articolato, possano risultare pienamente fruibili dai cittadini e da quanti le frequentano per lavoro”.

L’Amministratore unico Vergari, al termine del dialogo, ha espresso:

“viva soddisfazione per la convergenza di vedute riscontrata con il sindaco Guarente e per il reciproco impegno assunto finalizzato ad essere proattivi nel rendere più attrattiva l’area industriale di Potenza, con importanti riflessi in termini di crescita dell’intero territorio regionale”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)