Potenza: duro colpo per la scomparsa di coach Antonio, il “Gigante buono”! Quel sorriso che mai nessuno dimenticherà

Lutto nel Basket regionale.

Il Comitato regionale FIP Basilicata e Potenza tutta piangono la prematura scomparsa di coach Antonio Statuto.

Il “Gigante buono” ha lasciato un vuoto improvviso, inaspettato, difficile da accettare per le moltissime persone che lo conoscevano e lo stimavano.

Il Potenza Calcio lo ricorda con grande rispetto:

“La società del Potenza Calcio, nella persona del presidente Salvatore Caiata, partecipa allo struggente dolore che ha colpito la famiglia Statuto per la scomparsa del caro e amato Antonio, nobile alfiere di una potentinità verace, profusa nell’impegno sociale e nell’amore per lo sport.

Buon viaggio Antonio!”.

Forte affetto anche dai Portatori del Santo:

“Senza una sua colonna portante, trema e quasi crolla il nostro ‘castello’ di gioia e amore per la città.

Ciao, GRANDISSIMO”.

Il Sindaco del Capoluogo, Mario Guarente, commenta:

“Sei riuscito, per la prima volta da quando ti conosco, a non regalarmi un sorriso!

Ciao gigante buono, lascerai un vuoto incolmabile nella tua famiglia, tra i tuoi amici e nel cuore dell’intera città che ti ha sempre voluto un gran bene”.

Oltre al Primo Cittadino, anche l’Amministrazione comunale tutta e l’assessore Alessandro Galella, amico dall’infanzia, esprimono il proprio cordoglio per la prematura scomparsa e ricordano Antonio Statuto “riferimento storico dell’associazione ‘Portatori del Santo’, per il prezioso contributo offerto per decenni nell’organizzazione e per il rilancio della festa patronale del capoluogo di regione”.

I componenti del Comitato Tecnico-scientifico de ‘La Storica Parata dei Turchi’ si uniscono, commossi, al dolore e al lutto della famiglia Statuto per la prematura scomparsa di Antonio:

“Da oggi sarà un sorriso in meno per la città, per il basket e per il mondo dell’associazionismo tutto.

Siamo vicini all’Associazione dei Portatori del Santo conoscendo bene cosa Antonio ha rappresentato per tutti loro.

Portatore storico, era nei giorni dei festeggiamenti in onore del Santo Patrono fra i migliori sorrisi della festa.

Onore e gloria alla sua memoria, Antonio vive e vivrà oltre la tristezza di oggi”.

Un sorriso che mai nessuno dimenticherà.

Ci stringiamo al dolore di tutti i suoi cari.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)