Potenza: in provincia questo Comune impiega chi ha il reddito di cittadinanza. Ecco i progetti

Nel Comune di Vietri di Potenza prenderanno il via a breve i progetti che prevedono l’impiego dei percettori del Reddito di Cittadinanza in varie attività che riguardano il sociale, la cultura, ambito artistico, ambientale, formativo, tutela dei beni comuni ed attività come l’organizzazione di iniziative turistiche, agricoltura sociale, protezione civile, promozione cultura della legalità e non violenza e attività sportive e dilettantistiche.

Il Comune, come spiegato in un comunicato stampa:

“ha infatti redatto ‘Progetti Utili alla Collettività’, per l’impiego in progetti di utilità collettiva dei percettori del Reddito di Cittadinanza residenti nel territorio comunale.

L’amministrazione comunale ha individuato nei progetti dal titolo ‘Vivere il territorio’, ‘La mia biblioteca’, ‘Una scuola sicura’ e ‘Un bene Comune’ le attività da mettere in campo.

I progetti riguarderanno un numero complessivo tra i trenta e i quaranta beneficiari (il numero varia anche in base alle diverse scadenze che riguardano i singoli beneficiari)”.

Il Sindaco, l’avv. Christian Giordano, dichiara:

“Vogliamo che l’operato dei beneficiari del reddito di cittadinanza sia effettivamente utile alla comunità e stimolante per gli stessi partecipanti.

Abbiamo perciò provato a sintetizzare in un ventaglio di proposte progettuali molteplici attività tali da coinvolgere, nel miglior modo possibile, ogni beneficiario rendendo, tra l’altro, maggiormente efficienti dei servizi già attivi.

Ringrazio i responsabili e tutti gli operatori della nostra area Socio-Assistenziale per il gran lavoro svolto”.

Come precisa l’Amministrazione:

“I progetti, coordinati dal Servizio Socio-Assistenziale del Comune, sono finalizzati a mantenere alti i livelli dei servizi offerti alla comunità Vietrese ed all’utenza turistica presente sul territorio, in particolare attraverso il potenziamento delle attività esistenti che necessitano di risorse umane.

Le attività prenderanno il via nel mese di Ottobre prossimo e i percettori del RdC saranno impiegati con il Comune tra le 8 e le 16 ore settimanali”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)