Potenza, un Piano per l’elimininazione delle barriere architettoniche: ecco i dettagli

Il Sindaco di Potenza, Mario Guarente, insieme ai presidenti delle Commissioni consiliari Terza, Quarta e Sesta, rispettivamente Rocco Bernabei, Michele Beneventi e Mary William, ha incontrato nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città, referenti dell’UICI per discutere di barriere architettoniche e percettive.

A rappresentare l’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) c’erano il presidente Luciano Florio, il vicepresidente Marco Rafaniello e il consigliere Donato Manta.

L’UICI ha proposto l’istituzione dell’Ufficio per la redazione del PEBA (Piano eliminazione delle barrire architettoniche), attraverso il quale, tra l’altro, effettuare un censimento delle barriere architettoniche e ambientali esistenti, prevedendo una collaborazione con gli uffici comunali preposti alla progettazione di opere pubbliche:

“al fine di segnalare particolari situazioni che potrebbero generare nuove barriere architettoniche e percettive”.

Nel sottolineare la valenza e l’importanza di tale strumento operativo, l’UICI ha evidenziato la necessità:

“di creare un ufficio specifico che possa avvalersi sia di tecnici interni all’Amministrazione sia di collaborazioni esterne, come a esempio l’UNIBAS o gli Istituti tecnici”.

Ampia collaborazione è stata assicurata dai presidenti delle tre commissioni consiliari presenti.

Il Sindaco, oltre a esprimersi favorevolmente rispetto all’iniziativa, ha avuto modo di ringraziare:

“i rappresentanti dell’UICI per aver portato questa importante proposta all’attenzione dell’Amministrazione, proposta estremamente pragmatica e sulla quale lavoreremo sin da subito, affinché possa concretizzarsi il prima possibile, anche in ragione del fatto che l’abbattimento delle barriere architettoniche rappresenta uno dei punti cardine del nostro programma e, la fattiva collaborazione di chi conosce molto bene il territorio comunale per quanto riguarda questi aspetti, non potrà che favorire efficacia ed efficienza di tutte le azioni che si andranno a concordare e intraprendere”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)