Potenza una città sempre più inclusiva e a misura di bambini e adolescenti! L’iniziativa

Inaugurato il ‘Percorso urbano per i diritti dell’Infanzia e dell’adolescenza’ in occasione del trentennale dalla ratifica italiana della Convenzione Onu sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che ha avuto luogo con la legge n. 176 del 1991.

Hanno partecipato alla cerimonia che si è svolta nel sito scelto, situato lungo viale del’Unicef:

  • il Sindaco di Potenza Mario Guarente;
  •  l’assessore all’Infanzia Vittoria Rotunno;
  •  l’arcivescovo di Potenza monsignor Salvatore Ligorio;
  •  il Prefetto di Potenza Annunziato Vardè;
  • il vicepresidente della giunta regionale Francesco Fanelli;
  •  il presidente della Provincia di Potenza Rocco Guarino;
  • la presidente di Unicef Italia Carmela Pace;
  •  la presidente del Comitato regionale Unicef di Basilicata Angela Granata;
  • autorità civili e militari.

Dopo la benedizione officiata dal Vescovo e il tradizionale taglio del nastro del Sindaco, i presenti si sono spostai nel teatro Stabile per la presentazione dell’iniziativa.

Il Sindaco Guarente ha evidenziato:

“Come Sindaco della Città di Potenza e come uomo sento il peso di questa grande responsabilità e, questo percorso rientra in quella volontà comune, che decidemmo insieme alla presidente Granata, di lasciare un segno tangibile che riguardasse gli importanti obiettivi da raggiungere”.

L’assessore Rotunno ha spiegato:

“Un progetto ambizioso per concretizzare il quale abbiamo portato in tempi brevi all’adozione in Giunta di un’apposita delibera di ‘Adesione alla campagna dell’Unicef per la divulgazione e la promozione dei 17 obiettivi (global goals), fissati dall’Onu, per uno sviluppo sostenibile e un Mondo migliore’.

Si tratta di obiettivi del Terzo millennio, presenti nell’agenda Onu 2030.

Un iter non semplice, ma che con l’assessorato che mi onoro di presiedere, abbiamo realizzato e che consideriamo un punto di partenza per la costruzione di una società più inclusiva e a misura di bambini e adolescenti”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)