Potenza: “Urgente risolvere la questione del nuovo Stadio. Residenti, commercianti, automobilisti vivono disagi e perdite economiche notevoli”, a dirlo…

“La giornata di ieri come altre domeniche di calcio nella città di Potenza stanno mettendo sempre più in evidenza come il discorso più volte aperto sulla necessità di un nuovo stadio di calcio sia quantomai all’ordine del giorno.

La gioia di chi vive il calcio con passione e partecipazione non deve andare a scapito di chi invece accoglie con maggiore freddezza le vicende sportive e subisce solo le contingenze negative di una situazione ormai insostenibile.”

Cosi il Consigliere di FI Gerardo Bellettieri in una nota a commento delle difficoltà riscontrate dai residenti e dai commercianti che vivono e lavorano nell’area insistente intorno al campo sportivo Viviani di Potenza.

Prosegue Bellettieri:

“Una città capoluogo di regione ci siamo detti tutti quanti più volte, in tante sedi, da quelle calcistiche a quelle istituzionali, merita un’area dedicata allo sport più importante e con maggior affluenza di pubblico, ma non solo per un discorso di orgoglio campanilistico o di tifo, ma per rispondere in prima battuta all’urgenza e alle difficoltà che stanno interessando i potentini.

Da quest anno lo stadio Viviani è a servizio di due società di calcio, il Potenza e il Picerno, che impegnano la struttura sportiva ogni domenica e anche spesso in giorni infrasettimanali e la condizione che stanno vivendo i miei concittadini è diventata sempre più difficile.

L’impegno del presidente del Potenza calcio, cosi come di altri imprenditori, promotori di iniziative volte a dare finalmente un nuovo stadio a questa città, delocalizzandolo in un’area periferica della città, non può più rimanere lettera morta.

I residenti, i commercianti, gli automobilisti vivono disagi e perdite economiche notevoli, le forze dell’ordine lavorano in maniera continuativa e straordinaria, ricordandoci ogni giorno l’urgenza di sederci al tavolo a discutere seriamente e definitivamente per trovare una soluzione.

Come ex Assessore alla viabilità e al traffico della città, sono sensibile alla problematica e credo fortemente nel progetto di costruzione di un nuovo stadio che sarebbe linfa vitale per lo sport e per l’economia locale, ma soprattutto darebbe respiro ai concittadini vittime di questi disagi ormai continui.

Ho l’obbligo e il dovere di porre all’attenzione dell’istituzione della quale faccio parte che va riaperta la questione, perché bisogna mettere rapidamente in condizione chi vuole investire nel progetto, di poterlo realizzare in un’area già individuata o eventualmente di trovare un’area alternativa affinchè questa buona volontà e questa iniziativa trovino compimento”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)