Tito: si compie un altro passo concreto per la ricollocazione di questi lavoratori! Ecco le ultime notizie

È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata la Determinazione Dirigenziale di presa d’atto della graduatoria delle manifestazioni di interesse pervenute in Regione per l’Avviso Pubblico “Piano di reindustrializzazione per la salvaguardia dei livelli occupazionali del sito produttivo inattivo ex Firema”, ubicato nel comune di Tito (Pz).

Al primo posto della graduatoria si sono collocate le società “Quattro Vision” e “CO.PRA.M” che prevedono un’occupazione complessiva di 68 unità di cui 21 ex Firema.

Al secondo posto si è collocata la società “Comes” che prevede un’occupazione complessiva di 22 unità di cui 18 ex Firema.

L’Avviso Pubblico, che ha una dotazione di 4 milioni di euro dalla Regione, prevede la reindustrializzazione nello stesso sito con attività di adeguamento per nuove attività produttive e la possibilità di estendere la reindustrializzazione anche in altri siti e settori di attività produttive diverse, al fine di favorire la ricollocazione dei lavoratori già impegnati nella precedente attività.

Dichiara l’assessore Alessandro Galella:

“Dopo la sottoscrizione dell’accordo con i sindacati avvenuta lo scorso anno si compie un altro passo concreto per la reindustrializzazione e la ricollocazione degli ex lavoratori della ex Firema.

Sono felicissimo che i numerosi contatti avuti sul territorio con diversi imprenditori interessati hanno prodotto questo risultato, grazie anche all’impegno di 4 milioni di euro da parte della Regione con cui contiamo di accelerare la risoluzione di questa vertenza, nell’interesse dei lavoratori e delle loro famiglie”.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)