Basilicata: “La Provincia di Potenza sblocchi le pratiche di Acquedotto Lucano”. A dirlo…

L’assessore regionale all’Ambiente, Gianni Rosa, interviene per fare alcune precisazioni in tema di impianti di depurazione:

“Alla Provincia di Potenza sono ferme da tempo numerose richieste di Autorizzazione unica ambientale (Aua) presentate da Acquedotto Lucano e riguardanti gli scarichi dei depuratori.

Per questo motivo ho sollecitato l’ente provinciale a evadere i procedimenti nel più breve tempo possibile.

Da una ricognizione effettuata molti procedimenti di Autorizzazione unica ambientale (Aua) risultano in istruttoria addirittura dal 2016 o sono pendenti presso la competente Conferenza di servizi.

Si tratta di interventi per l’eliminazione delle carenze strutturali di impianti di depurazione in procedura di infrazione comunitaria o di azioni per scongiurare ulteriori possibili procedure.

In più, la mancanza di autorizzazioni ha portato, negli anni, a sanzioni amministrative e, in alcuni casi anche a risvolti penali.

La collaborazione tra enti è importante per rafforzare l’efficienza e l’efficacia della pubblica amministrazione, specialmente in ambiti sensibili e già attenzionati, come quelli riguardanti gli impianti di depurazione.

In questi primi mesi di governo, seguendo le direttive del presidente Bardi, ci stiamo impegnando ad accelerare, a dare impulso e a sburocratizzare la macchina amministrativa”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)