Coronavirus: si va verso il Green Pass esteso per tutti i lavoratori. Ecco l’ipotesi del Governo

Il Coronavirus in Italia tiene ancora tutti col fiato sospeso.

Oltre le varianti preoccupano le possibili conseguenze legate all’apertura delle scuole.

Per questa ragione il Governo sta valutando l’ipotesi di estendere il Green Pass a tutti i lavoratori.

Sul Corriere della Sera si legge:

“Se tutti i nodi saranno sciolti entro giovedì, si farà un provvedimento unico che tenga insieme lavoro pubblico e lavoro privato.

Un super green pass, che porterebbe l’Italia a un passo dall’obbligo vaccinale.

Altrimenti Draghi procederà per step, prima il pubblico e poi il privato.

In questo caso, anche il green pass per tutti i settori al chiuso dove il certificato viene già richiesto ai clienti (ristoranti, palestre, cinema, teatri, treni, aerei, navi) verrebbe affrontato nel decreto ad hoc sul mondo del lavoro privato.

L’autunno è alle porte, bisogna spingere sui vaccini e aumentare il più possibile il numero degli italiani immunizzati”.

Per gli scienziati e gli esponenti del governo:

“La soglia del 90% va raggiunta entro 4 settimane e mezzo, prima che il ritorno del freddo faccia aumentare la circolazione del virus e delle varianti.

Altrimenti la lotta al Covid diventerà una rincorsa difficilissima”.

In arrivo sanzioni molto severe per i lavoratori, sia di tipo pecuniario che amministrativo.

Si parla di multe dai 400 ai 1.000 euro e della sospensione dello stipendio.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)