Picerno punta in alto con la serie C: presentata la squadra e la bellissima nuova divisa! I dettagli dell’emozionante serata

Serata emozionante ieri al teatro comunale “Peppino Impastato” di Picerno per la presentazione della squadra AZ PICERNO.

Durante la serata, man mano sono stati chiamati tutti i calciatori e i membri dello staff, tecnico e sanitario, oltre ai dirigenti e collaboratori.

Presenti, oltre al Direttore Generale Vincenzo Greco, al vice- presidente Gianvito Curcio, tutti i componenti della dirigenza, staff tecnico, sanitario e collaboratori, oltre al Sindaco, Giovanni Lettieri, e gli assessori Carmela Marino e Carmine Caivano.

A presentare Maria Antonietta Rotundo.

Ma un’altra bella sorpresa attende i tifosi del Leonessa.

Tutti i calciatori indosseranno per il prossimo campionato in serie C una nuova bellissima divisa, opera dell’architetto Ezio Forcella, 46 anni di Treviglio, in provincia di Bergamo, che è risultato il vincitore del contest per la realizzazione della divisa ufficiale dell’AZ Picerno, promosso dalla Società.

Nella relazione illustrativa, l’Arch. Forcella ha spiegato che la maglia è ispirata al soprannome attribuito alla Città di Picerno che è detta “Leonessa di Lucania”, nell’ambito del periodo della Repubblica Napoletana del 1799.

Ha sottolineato:

“Partendo da questi cenni storici ho pensato di fare una maglia ispirata alla divisa della Guardia Repubblicana”.

Il colletto e i polsini sono rossi per ricordare l’estremo sacrificio di tante persone.

La composizione è blu, rossa e gialla, i colori della bandiera repubblicana.

La maglia presenta sottili inserimenti blu per citare le “verghette”, ossia le sottili strisce erano molto ricorrenti nelle divise calcistiche degli anni Settanta, tra cui il 1973, anno della fondazione della Società AZ Picerno.

Sono state diverse le proposte presentate nell’ambito del concorso di idee, che hanno visto la partecipazione da diverse regioni italiane.

A valutare le proposte giunte alla Società, il direttore generale Vincenzo Greco, il sindaco Giovanni Lettieri, l’assessore allo sport Carmela Marino, e i docenti Filomena Martino e Gerardo Viggiano.

Ha sottolineato il DG Greco:

“Il concorso di idee indetto dalla Società ha avuto un ottimo riscontro con proposte progettuali davvero belle.

I complimenti da parte mia e di tutta la Società all’Arch. Forcella, che ha realizzato la proposta progettuale che ha colpito di più tutti noi della giuria, richiamando nell’elaborazione della divisa anche la storia della Comunità di Picerno”.

Ha dichiarato l’Arch. Forcella:

“Sono molto felice di vedere il mio lavoro diventare la divisa ufficiale dell’AZ Picerno.

Adesso spero presto di vederla dal vivo con la riapertura degli stadi, e di essere a Picerno per conoscere la comunità della Leonessa.

La realizzazione di questa divisa parte da un lavoro che riguarda anche la mia tesi di laurea in Architettura conseguita al Politecnico di Milano.

Sono davvero contento di aver vinto questo concorso di idee”.

Da parte della Società AZ Picerno, un ringraziamento a tutti i partecipanti per le proposte progettuali presentate e i complimenti all’Arch. Forcella per l’ottimo lavoro realizzato.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)