Potenza: “Corte d’Appello e Guardia di Finanza firmano questo protocollo, il primo ad essere sottoscritto in ambito nazionale! Ecco i dettagli

In data odierna gli Uffici Requirenti del Distretto della Corte d’Appello di Potenza ed i Comandi Provinciali della Guardia di Finanza di Potenza e Matera hanno sottoscritto un protocollo d’intesa che avrà importanti ricadute nello sviluppo delle indagini volte ad accertare la responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica.

Si tratta di un “protocollo pilota”, poiché è il primo ad essere sottoscritto in ambito nazionale.

L’intesa ha lo scopo di migliorare le procedure applicative delle disposizioni che, già a partire dal 2001, prevedono specifici profili di responsabilità in capo agli enti societari e associativi, qualora siano commessi a loro vantaggio reati gravi.

Ampio il catalogo di reati annoverati dalla legge che va, ad esempio, dalla corruzione alla truffa in danno dello Stato e dell’Unione Europea, dal riciclaggio all’evasione fiscale, dai delitti di criminalità organizzata ai delitti contro l’industria e il commercio.

Le sanzioni previste per gli Enti trasgressori sono sia di natura pecuniaria che interdittiva e si affiancano alla responsabilità penale degli autori del reato.

L’esigenza, cui intende corrispondere l’iniziativa, è quella di sviluppare ulteriormente, nel solco delle pregresse esperienze, l’efficienza delle indagini condotte nei confronti di società e associazioni, ciò anche con riguardo a reati commessi in danno delle finanze pubbliche e quindi delle risorse stanziate nell’ambito del PNRR.

Il protocollo innalzerà ulteriormente gli standard organizzativi e investigativi nel settore, delineando anche specifiche procedure operative che gli investigatori delle Fiamme Gialle adotteranno nello svolgimento di indagini aventi ad oggetto ipotesi di reato che prevedono la responsabilità amministrativa degli Enti.

Al protocollo è stata allegata una relazione illustrativa elaborata dal Procuratore Generale che affronta le tematiche più controverse della disciplina della responsabilità amministrativa degli Enti alla luce dei più recenti e rilevanti orientamenti giurisprudenziali.

Tra le misure messe in campo, per innalzare il livello qualitativo di indagini estremamente delicate e complesse, è di particolare rilievo quella che prevede eventi formativi e di approfondimento a favore del personale delle due Istituzioni, che prenderà avvio già dai primi mesi del prossimo anno.

L’Autorità Giudiziaria e la Guardia di Finanza sono sicure che la tappa odierna migliorerà l’efficienza del sistema giustizia, nell’ottica di garantire servizi ai cittadini di crescente qualità.

Ecco le foto.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)