Potenza, Rosa: “Stiamo immaginando politiche di sviluppo sostenibile che coinvolgano le società petrolifere”

L’assessore regionale all’Ambiente ed Energia, Gianni Rosa, ha incontrato oggi a Potenza una delegazione della Cna (Confederazione Nazionale dell’Artigianato) di Basilicata, che aveva chiesto di essere ascoltata per manifestare una serie di esigenze che interessano il mondo dell’artigianato.

Alla riunione era presente, tra gli altri, il presidente della Cna, Leonardo Montemurro, il quale, a nome della delegazione, ha evidenziato che:

“in questi anni non si è puntato molto sull’artigianato, in una regione in cui il tessuto produttivo è fatto da piccole e medie impresa” ribandendo “la necessità di ripartire dalla legge regionale sull’artigianato mettendo fondi a disposizione”.

La Cna ha, inoltre, chiesto:

“se esiste la possibilità di utilizzare i fondi del petrolio per progetti innovativi alle imprese” rilanciando, sul tema dell’ambiente, “l’idea dei contratto sviluppo istituzionali con Invitalia per la sicurezza delle aree artigianali e agricole”.

Ha detto l’assessore Rosa:

“Il nostro lavoro si fonda sulla concertazione.

Stiamo immaginando politiche di sviluppo sostenibile che coinvolgano le società petrolifere, in primis, ma anche il mondo produttivo, con un apposito tavolo di concertazione al quale tutti partecipino alla pari, portando proprie idee e soluzioni.

Mi riferisco anche ai rappresentanti dell’Università e degli Ordini professionali, affinché diano spunti sui quali lavorare ed investire”.

Per quanto riguarda le risorse, l’assessore Rosa ha spiegato che:

“bisogna prima focalizzare bene la situazione ereditata” per poi capire “la disponibilità per il 2020”.

A conclusione dell’incontro, l’esponente della giunta ha assicurato alla delegazione della Cna che riferirà al presidente della Regione, Vito Bardi, le esigenze manifestate.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)