Potenza: “Troppi coloro che abbandonano rifiuti in strada. Necessario che la Polizia Locale intervenga in maniera più decisa”! La denuncia

Così esordisce, in una nota, l’assessore all’Ambiente Alessandro Galella:

“Una città in cui i cittadini (soprattutto i ragazzi) pensano che buttare i rifiuti a terra sia normale, non sarà mai pulita.

È necessario che la polizia locale intervenga in maniera ancora più decisa rispetto ai trasgressori delle più elementari regole di convivenza, sanzionandoli come previsto dalla normativa, altrimenti non basteranno mai uomini e donne impegnati quotidianamente per tenere pulito il territorio comunale.

È importante anche che ogni condominio della città curi le proprie aree e strutture di pertinenza, evitando che sporco, ruggine e degrado deturpino gli spazi nei quali ciascuno di noi e dei nostri figli vive, rendendoli insalubri oltre che di pessimo aspetto.

Il primo incentivo affinché ciò si verifichi ritengo debba essere proprio la possibilità di vivere in una città bella, pulita, curata e decorosa.

Sono ancora troppi coloro che hanno l’incivile abitudine di abbandonare rifiuti in strada, dai mozziconi di sigarette fino ai sacchetti di immondizia, gesti che comportano una serie di conseguenze molto negative.

Non solo i luoghi nei quali trascorriamo le nostre giornate sono più brutti e per nulla accoglienti, ma c’è un costo in termini ambientali ed economici per l’intera comunità, non avviando a riciclo tutto il materiale che invece potrebbe essere recuperato, aumentando la quantità di rifiuto che siamo costretti a conferire in discarica con l’inevitabile incremento di costi.

Insomma un vero disastro che si potrebbe del tutto evitare se ciascuno di noi oltre a dimostrare il proprio senso civico, manifestasse concretamente il rispetto per il prossimo e per l’intera comunità cittadina”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)