Avigliano: il Sindaco convoca tutti i gruppi consiliari. Ecco di cosa si discuterà

La richiesta era emersa già nel corso dell’ultimo Consiglio comunale del 23 novembre scorso, da parte di alcuni consiglieri della minoranza, e aveva già visto in quella sede l’impegno del Sindaco di Avigliano Mecca a convocare a stretto giro un tavolo di ascolto aperto a tutti i gruppi consiliari.

La convocazione è stata notificata nella giornata di ieri e vedrà un primo Tavolo di ascolto il prossimo 13 dicembre, in ragione di una previsione già presente all’interno dell’organizzazione interna che il Comune di Avigliano si è dato per fare fronte alle sfide che derivano dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e che, come è noto, stanno mettendo a dura prova i comuni.

Queste le parole del primo cittadino, Avv. Giuseppe Mecca:

“Reputo utile e produttivo riunire tutte le forze politiche presenti in Consiglio con lo scopo di tracciare un primo bilancio dopo un anno di lavoro ed aprire un confronto costruttivo in ordine alle linee programmatiche che devono caratterizzare nei prossimi anni l’azione amministrativa dell’Ente.

Giudico molto positivo il lavoro fin qui svolto in tema di PNRR, abbiamo risposto prontamente ai bandi finora pubblicati ed ottenuto già degli importanti finanziamenti, che non devono rappresentare degli elementi svincolati dalla programmazione ma che, al contrario, devono significare il raggiungimento di micro obiettivi all’interno di una strategia complessiva di sviluppo.

Il tavolo convocato avrà ad oggetto dunque il prossimo triennio di lavoro.

Il lavoro che ci attende per il prossimo triennio oltre al consolidamento delle azioni virtuose già messe in campo nel primo biennio, deve riguardare soprattutto la messa a punto degli strumenti di gestione e di pianificazione territoriale, come ad esempio il nuovo Regolamento Urbanistico, le strategie di sviluppo, come ad esempio la riqualificazione delle aree ricadenti in zona PAIP e poi puntare con forza alla realizzazione di alcune grandi infrastrutture di collegamento strategiche capaci di dare respiro al territorio, come ad esempio il recupero della strada a scorrimento veloce Bancone/Tiera.

Su questi grandi temi il PNRR può essere un validissimo alleato e mi aspetto da parte di tutti i gruppi politici un contributo importante nella messa a punto di una visione che consenta al nostro territorio di conseguire crescita e progresso”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)