Potenza, maxi operazione della Polizia: 38 arresti. Ecco le parole del Prefetto

Il Prefetto di Potenza Michele Campanaro ha espresso pieno compiacimento per l’esito della maxi-operazione “Lucania Felix”, condotta dagli uomini della Squadra Mobile di Potenza e coordinata dal Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine, che ha consentito di assicurare alla giustizia un pericoloso sodalizio criminale di stampo mafioso suddiviso in cellule locali dislocate in numerose città italiane.

Ha dichiarato il Prefetto:

“Le indagini, dirette dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Potenza, che hanno portato all’esecuzione di 38 misure cautelari personali danno un duro colpo alla consorteria criminale organizzata del clan “Martorano-Stefanutti”, specializzata nel traffico e nello spaccio di sostanze stupefacenti ed in numerosi altri delitti aggravati dall’articolo 416bis del codice penale, operando in stretto collegamento con altri sodalizi mafiosi a livello reginale e nazionale.

Risultati come questi rappresentano una risposta davvero importante alle istanze di sicurezza della Comunità lucana e rafforzano il senso di fiducia e di vicinanza nei confronti dello Stato, delle sue Istituzioni, della Magistratura e delle Forze di Polizia, quotidianamente impegnate nell’attività di prevenzione e contrasto al crimine”.

Il Prefetto Campanaro ha, infine, chiesto al Questore Romeo di farsi interprete delle espressioni di grande apprezzamento e di plauso nei confronti del personale della Polizia di Stato impegnato nell’operazione, per la professionalità, le capacità operative ed i rilevanti risultati ottenuti.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)