POTENZA: MINACCIA, PERSEGUITA E DIFFAMA L’EX MOGLIE. I CARABINIERI…

Massima è l’attenzione nel contrasto della “violenza di genere”, soprattutto contro le donne, posta dalla Compagnia Carabinieri di Potenza, guidata dal Capitano Gennaro Cascone.

Difatti, i militari della Stazione Carabinieri di Pignola, il 12 Settembre 2017, hanno posto agli arresti domiciliari (secondo l’ordinanza emessa dal Tribunale di Potenza) il 59enne R.R., separato, boscaiolo, avvisato orale.

Nel dettaglio, a seguito di precedenti denunce sporte dall’ex moglie, le attività d’indagine dei Carabinieri hanno consentito di accertare che l’uomo, oltre ad omettere di versarle l’assegno di mantenimento (nonostante fosse sottoposto al divieto di avvicinarsi a meno di cinquecento metri dai luoghi frequentati dalla donna) in un’occasione, incurante della misura impostagli dall’Autorità Giudiziaria, si è recato presso il posto di lavoro della donna, addirittura diffamandola e minacciandola.

Le operazioni dei militari si sono concluse con l’arresto dell’uomo per gli articoli 595 e 612 bis del Codice Penale, ovvero diffamazione ed atti persecutori, nonché la traduzione dell’uomo presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari.  

Fondamentali per le investigazioni sono state le denunce della donna ed idonee a porre un freno alle condotte del soggetto.

L’invito è sempre quello di denunciare e farsi assistere dai centri antiviolenza.    

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)