Potenza, parcheggio gratuito e mancanza di segnaletica: ecco la situazione

Con una interrogazione il Consigliere del Movimento5Stelle di Potenza Marco Falconeri ha esposto la problematica legata alla fruibilità del parcheggio gratuito in viale dell’Unicef e sulla mancanza di segnaletica adeguata:

“Premesso che:

al servizio del ponte attrezzato di viale dell’Unicef e delle scale mobili denominate Santa Lucia che fanno da collegamento prevalentemente tra tale area ed il Centro Storico di Potenza è ubicata una struttura su due livelli di cui la parte superiore adibita a parcheggio;

si tratta di un’ampia area, strategicamente posizionata al fine di accogliere gli autoveicoli anche provenienti da fuori città al fine di rendere fruibile l’utilizzo dell’impianto meccanizzato;

con ordinanza dirigenziale dell’ Unità di Direzione “Servizi alla Persona” Ufficio Mobilità del Comune di Potenza n. 382 del 30 settembre 2019 a decorrere da martedì 1/10/2019 è stata disposta la sospensione del pagamento nell’area di sosta suindicata localizzata in viale dell’Unicef ubicata nel nodo di fondovalle del Ponte Attrezzato, dove i circa 150 stalli a pagamento sono stati trasformati in aree riservate alla sosta libera (strisce bianche);

nonostante ciò tale struttura non è mai stata utilizzata appieno dalla cittadinanza essendo mancata l’attuazione di misure di incentivo e disincentivo all’ingresso al Centro Storico con le automobili;

a questa situazione si accompagna la mancata adeguata segnalazione del parcheggio in questione soprattutto con l’indicazione della sua gratuità;

non vi sono segnaletiche adeguate all’ingresso degli snodi principali della città del parcheggio de quo e della sua gratuità

ciò non consente soprattutto a chi proviene da fuori città di poter essere informato della sua esistenza e della sua fruibilità;

questa situazione produce gli effetti negativi di una bassa bigliettazione delle scale mobili e dell’intasamento veicolare anche sregolato nelle ore serali del Centro Storico;

SI INTERROGANO

il Sindaco e l’Assessore competente

1) per conoscere quali misure intendano adottare per risolvere le problematiche in epigrafe indicate;

2) se sia possibile pianificare l’installazione di adeguata segnaletica e cartellonistica sia stradale e sia sulla struttura per segnalarne l’accessibilità e la gratuità”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)