Potenza: questo Comune della provincia in prima linea per promuovere e diffondere i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. L’iniziativa in programma

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del Sindaco di Anzi, Maria Filomena Graziadei:

“Sono molto lieta di ospitare ad Anzi il 23 dicembre, con inizio alle ore 9,30, l’UNICEF con il progetto ‘Unicef per ogni Comune della Basilicata’ ‘Il mondo che vogliamo: Diritti, Ecosostenibilità e Valori’, per promuovere e diffondere i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, per riflettere, sensibilizzare ed informare sul tema della Ecosostenibilità con i 17 obiettivi che entro il 2030 dobbiamo raggiungere per salvare il nostro Pianeta e sui Valori fondamentali della vita di ognuno di noi.

Saranno installati due pannelli, il primo raffigura un albero dei diritti dei bambini che rappresenta una metafora: ogni bambino come ogni albero ha bisogno di cure per poter crescere e l’altro riguarda i 17 obiettivi dell’Agenda Onu e dei Valori.

Verranno collocati nel campetto polivalente antistante l’edificio “G. Bonomo” in via D’Amico che è stato interessato da lavori di rinnovamento del manto e messa in sicurezza e destinato alle attività ludico, ricreative e sportive dei nostri giovani.

Il 23 dicembre sarà l’occasione per restituirlo ai nostri ragazzi alla presenza di Angela Granata, Presidente Comitato Regionale Basilicata per l’UNICEF, dell’intera ‘Comunità Educante’, delle autorità civili, militari e religiose e di tutta i cittadini con la sua intitolazione alla giovane concittadina Rosita Carmen Cilibrizzi, la cui prematura scomparsa lo scorso anno ha segnato profondamente la sensibilità e l’animo di tutta la comunità di Anzi.

Nella stessa occasione si parlerà anche di solidarietà e di fratellanza, in quanto per lo scambio degli auguri di Natale sarà ripetuta la perfomance con la quale gli alunni della classe 4^ e 5^ della Scuola Primaria di Anzi hanno partecipato il 16 dicembre allo spettacolo che si è svolto nell’ambito del progetto di “Solidarietà Natalizia 2022” promosso dall’Istituto comprensivo “Domenico Savio” di Potenza per devolvere la raccolta fondi alla Parrocchia S. Giovanni Bosco e all’Unità Operativa dell’Ospedale San Carlo di Potenza .

A tutti gli alunni frequentanti le Scuole presenti sul territorio comunale dalla Sezione Primavera alla Scuola Secondaria di primo grado sarà donato un ‘pandorino’ simbolo di solidarietà e fratellanza.

I pannelli dell’UNICEF, l’intitolazione a Rosita, ragazza di grande bontà e sensibilità, gioviale e generosa, la partecipazione al progetto di ‘Solidarietà Natalizia 2022’ il piccolo dono afferente la festività, vogliono essere il segno tangibile dei valori positivi ai quali i ragazzi devono ispirarsi nella vita quotidiana”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)