SPETTACOLARE ESIBIZIONE DEGLI SBANDIERATORI DI AVIGLIANO CHE CON LA NAZIONALE ITALIANA INCANTANO LA REPUBBLICA CECA!

La Nazionale Italiana degli Sbandieratori è rientrata in patria dopo il viaggio fatto nella Repubblica Ceca per l’importante manifestazione “Festa del Sentiero d’Oro e del Sale”della città Prachatice che ogni anno celebra e ricorda l’importanza della via del commercio medievale che transitava per la città ceca.

Sono novanta gli atleti provenienti da tutta Italia che fanno parte della LIS e che hanno partecipato a questa prima uscita estera, tra le sue file ha brillato anche la rappresentativa di Avigliano che ha dato lustro alla nostra regione.

La manifestazione si è svolta dal 21 al 25 Giugno tra esibizioni spettacolari, coreografie complesse e bandiere lanciate in aria che hanno intrattenuto gli spettatori estasiati da questi esercizi incredibili.

La Nazionale Italiana è stata invitata a questo grande evento per integrare il Gruppo Sbandieratori, Musici e Uomini d’Arme di Terra del Sole.

Molto intenso è stato l’incontro a Praga con il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Fraceschini che ha tenuto un colloquio con il suo collega Daniel Herman Venerdi 23 Giugno al cospetto della delegazione della Nazionale formata da 25 elementi tra sbandieratori e musici.

Importante per il Lis è stata la visita all’Istituto Italiano di Cultura insieme a Franceschini che in un intervento all’inaugurazione della mostra “La Congregazione Italiana di Praga. Una storia secolare” ha ricordato ai giovani atleti il suo bellissimo passato come sbandieratore che esercitava nella città di Ferrara.

Katia Astesano responsabile della nazionale e presidente della Commissione eventi e manifestazioni della Lega italiana sbandieratori ha così dichiarato:

“Un grazie alla compagnia di Terra del Sole che ha permesso alla Lis di vivere un’esperienza ricca di valori e carica di forti sensazioni: un “viaggio” formativo per tutti i partecipanti, un momento aggregativo fondamentale nella crescita di ogni singolo atleta, un’occasione per consolidare vecchie conoscenze in nuove e più salde amicizie, lontano dai campi di gara e dall’agonismo, tutti uniti dal tricolore.

Un orgoglio per la Lis che si unisce a quello di ogni singolo atleta di indossare quella divisa.

Siamo certi che questa è stata la prima di una lunga serie di positive trasferte”.

Facciamo i nostri complimenti agli sbandieratori di Avigliano che hanno incantato gli spettatori cechi con la loro incredibile performance.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)