Maratea, aveva ingoiato molta plastica e non stava certo bene: ecco storia della tartaruga Ramona

Aveva ingoiato della plastica e “non era in gran forma”, quando è stata avvistata e soccorsa dagli uomini della Guardia costiera di Maratea.

Stiamo parlando di “Ramona”, individuo adulto di Caretta Caretta, recuperata il 13 Giugno nelle acque della perla dello Ionio.

Dopo il suo recupero, come fa sapere l’Oasi WWF Bosco Pantano:

“Durante i primi giorni nella vasca di gestione, ha rilasciato il quantitativo di un barattolo di plastica.

Sensibilizzare i cittadini, mostrare gli affetti che questa piaga ha sul nostro pianeta e su ogni singolo ecosistema, è una parte importantissima del nostro lavoro e a cui teniamo particolarmente.

E’ ormai da alcuni anni che recuperiamo e stabuliamo tartarughe afflitte da questa flagello dell’era moderna e speriamo che, quanto prima, si riesca a risolvere questa calamità di stampo sociale”.

L’esemplare, come racconta l’ente, era stato recuperato:

“dagli operatori del nostro centro, grazie alla sensibilizzazione e il coinvolgimento dei cittadini, a largo delle coste della città di Maratea.

Ringraziamo la sig.ra Ramona che ha allertato immediatamente la Guardia costiera di Maratea e il dott. Massimo Lomonaco per la disponibilità nell’effettuare la staffetta, che ha permesso un intervento più celere dei nostri operatori”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)