Potenza, il Sindaco: “ingiustificata e immotivata la proroga della chiusura delle palestre. Chiederò al Presidente Bardi la modifica dell’ordinanza”

Il Governatore della Basilicata, Vito Bardi, ha emanato una nuova ordinanza, al fine di contrastare la diffusione del Coronavirus.

A creare malumori le misure che interessano i centri sportivi.

Come dichiara il Sindaco di Potenza, Mario Guarente:

“Ritengo ingiustificata e immotivata, in questo momento, la proroga della chiusura delle palestre in Basilicata ed a Potenza!

Domani chiederò al Presidente Bardi la modifica dell’ordinanza affinché anche queste attività, insieme alle altre, possano tornare lentamente alla normalità nel pieno rispetto delle prescrizioni sulla sicurezza”.

Della stessa idea il consigliere regionale Italia Viva, Luca Braia:

“Caro Presidente,

la sua Ordinanza emessa da qualche ora, modificando all’articolo 4 comma 2 le parole: ’25 maggio 2020′ con quelle ‘3 giugno 2020’, di fatto rinvia di una settimana l’apertura di palestre, centri sportivi, attività di benessere ecc, che avevano da ben 2 settimane, predisposto tutto, dal punto di vista della prevenzione, del rispetto delle prescrizioni e della organizzazione, per l’apertura delle attività previste appunto per lunedì P.v.

Tale situazione, non pare giustificata da alcuna condizione o emergenza di carattere sanitaria che fortunatamente colloca la Basilicata tra le Regioni con le migliori condizioni dal punto di vista epidemiologico in Italia.

Al fine di non vanificare gli sforzi economici effettuati da imprenditori o da associazioni sportive travolte anche loro da un periodo di chiusura totale di quasi 3 mesi, le chiedo di modificare nuovamente l’ordinanza e ripristinare per la riapertura delle attività sopra menzionate alla data del 25/5/2020 raccomandando per tutti il totale rispetto delle prescrizioni previste dai Dpcm nazionali e dalle ordinanze regionali”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)