Ultimissima, il Premier Conte: “sanzioni pecuniarie da 400 a 3.000 euro per chi violerà le misure di contenimento”

Il premier Giuseppe Conte ha tenuto una conferenza stampa per comunicare le decisioni prese dal Consiglio dei Ministri da poco terminato.

Conte annuncia sanzioni pecuniarie da 400 a 3.000 euro per chi violerà le misure di contenimento:

“Sono orgoglioso della reazione degli italiani nel rispettare le indicazioni fornite.

livello sanzionatorio, abbiamo previsto una multa da 400 a 3000 euro che si sostituisce a quelle in essere.

Non è però previsto alcun fermo amministrativo.

Le forze dell’ordine stanno facendo attenta verifica ma la stragrande maggioranza dei cittadini si sta conformando a queste nuove regole e alle nuove abitudini di vita.

I Governatori possono adottare misure più restrittive, ma rimane al Governo la funzione di coordinamento.

Il Dpcm è uno strumento flessibile che ci consente di dosare le misure di contenimento del rischio in funzione della diffusione del contagio.

Con questo decreto legge abbiamo regolamentato più puntualmente e in modo più trasparente i rapporti tra l’attività del governo e del Parlamento.

Da questa mattina assisto a indebita diffusione di bozze di versioni giù superate, in sede del Consiglio dei ministri.

Vorrei precisare che si è creato il dibattito che questo decreto sarebbe stato prorogato sino al 31 luglio.

Nulla di vero.

A fine gennaio abbiamo deliberato lo stato di emergenza nazionale dopo che l’Oms ha decretato la pandemia mondiale.

L’emergenza è stata dichiarata fino al 31 luglio ma non significa che le misure restrittive siano prorogate fino al 31 luglio.

E’ una prova durissima, ci renderà migliori.

Questa è un’occasione per fare riflessioni.

Ne approfitteremo per trarne il giusto insegnamento”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)