Avigliano, installazione antenna e rischi onde elettromagnetiche: questa la situazione

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma di Antonietta Lucia, Consigliere della lista Uniti per Avigliano:

“Oggetto: interrogazione scritta e orale su istallazioni di antenne di telecomunicazioni

Siamo venuti a conoscenza che l’amministrazione sta valutando di istallare, nella zona del belvedere, un’antenna di telecomunicazione Vodafone;

Visto la legge Legge 36/ 2001 art.8 comma 6 così come sostituito dall’art. 38, comma 6 legge n.120 del 2020 in cui si recita: “i comuni possono adottare un regolamento per assicurare il corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti e minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici con riferimento a siti sensibili individuati in modo specifico”;

Vista l’inesistenza di un regolamento comunale che assicuri il corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti e minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici;

Considerato che Lei, signor Sindaco, non ha ritenuto di informare preventivamente questo Consiglio;

Considerato che Lei non ha ritenuto necessario informare i cittadini che saranno interessati a subire le onde elettromagnetiche e quindi tutti i cittadini della zona sud del paese partendo da Piazza Gianturco;

Considerato che il nostro intervento è rivolto alla tutela preventiva della salute e del valore patrimoniale degli immobili ubicati nell’area di influenza delle onde elettromagnetiche.

Chiediamo

per quali ragioni non si è ritenuto opportuno informare il consiglio e tutti i cittadini dell’eventuale istallazione dell’antenna di telecomunicazioni;

chiediamo, inoltre, di comunicarci se l’amministrazione ritiene di effettuare un’analisi e un successivo monitoraggio dei campi elettromagnetici che si verranno a creare con l’installazione di questa antenna, per scongiurare eventuali problemi per lo stato di salute delle persone.

Il gruppo consiliare Uniti per Avigliano RITIENE che si debba aprire un dibattito pubblico sull’opportunità dell’istallazione di antenne di telecomunicazione e che si debba urgentemente predisporre un regolamento condiviso con la comunità per l’individuazione degli eventuali siti dove allocare le antenne e verificare la possibilità di delocalizzazione dei siti già presenti sul nostro territorio”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)