Basilicata per un mondo migliore: giovani studenti lanciano la loro missione attraverso il “Manifesto d’Amore”! I dettagli

Sabato 20 Novembre 2021, in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, si terrà un evento benaugurale, in presenza e con collegamenti da remoto, che, anche grazie alla sensibilità e all’impegno continuo della dott.ssa Claudia Datena, dirigente del MIUR USR Basilicata, coinvolgerà tutte le scuole di ogni ordine e grado per lanciare dalla Basilicata una Missione di Felicità per l’Umanità con il Manifesto d’Amore per un Mondo Migliore.

In questo momento così difficile per gli effetti negativi della pandemia che ha visto scuola e giovani tra le categorie più penalizzate, l’iniziativa propone di inserire nella programmazione nazionale e regionale un Modello di Sviluppo Eticosostenibile, improntato sui principi universali, sul rispetto delle persone e dell’ambiente e sull’Educazione all’Arte di Vivere, investendo sul valore fondamentale dell’Amore per garantire i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e i diritti per la parità di genere e le pari opportunità per trasformare il modus vivendi in Ars Vivendi e promuovere la Cultura e l’Arte per fare della Vita la più grande Opera d’Arte.

L’iniziativa rientra nell’Accordo di Programma ‘Basilicata in Marcia per la Cultura’, promosso dalla Regione Basilicata, d’intesa con l’UNICEF, a cui hanno aderito anche MIUR USR, le Associazioni dei Lucani nel Mondo, il Garante dell’Infanzia e la Consigliera Nazionale e Regionale di Parità con il coinvolgimento di oltre 40 partner e prevede due azioni principali:

  • Il ‘Manifesto d’Amore per un Mondo Migliore’ con i Laboratori e Itinerari Emozionali per riscoprire i valori dell’esistenza e, nel contempo, vincere il Covid-19 puntando sulla prevenzione sanitaria e sull’Arte di Vivere con la diffusione di stili di vita più sani, corretti ed armoniosi attraverso la conoscenza e valorizzazione del Patrimonio Culturale e Spirituale con la diffusione capillare delle regole sanitarie elementari di prevenzione, per non vanificare gli sforzi fatti, ed evitare nuove ondate di ritorno e favorendo la vaccinazione anche tra le fasce giovanili con il sostegno della Società Italiana di Pediatria che ha aderito all’iniziativa ‘I Giovani adottano gli Adulti per un Mondo migliore’.
  • la Campagna di comunicazione istituzionale “VOGLIO VIVERE IN ARMONIA PER LA FELICITÀ DELL’UMANITÀ” con l’obiettivo di mettere i Giovani, la Scuola e il Lavoro al centro dell’agenda delle istituzioni nazionali, regionali e comunali, e che è stata inviata dalle Consigliera Nazionale e Regionale di Parità per chiederne l’attuazione attraverso i canali nazionali al Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ha sottolineato l’Arch. Tomangelo Cappelli, coordinatore regionale della Marcia per la Cultura ed ideatore dell’iniziativa:

“La Marcia ha attraversato come un fiume in piena la Basilicata avviando un profondo processo di sensibilizzazione culturale che, proprio grazie alle scuole, ha coinvolto tutte le componenti sociali con lo scopo di far conoscere la ricchezza culturale della nostra regione, valorizzare tutti i 131 comuni lucani con i Laboratori e gli Itinerari Emozionali e progettare nuove opportunità occupazionali nei settori della cultura, dell’arte e del turismo per superare la grave crisi economica aggravata dal forte spopolamento e dall’emigrazione giovanile.

Per questo l’evento del 20 Novembre prossimo riveste un ruolo fondamentale al fine di trasformare la gravissima crisi economica e sociale causata dalla pandemia in una grande opportunità per la Basilicata, puntando sulla Bellezza di un Patrimonio Culturale unico al mondo per trasmetterne l’armonia nei comportamenti e per riaccendere la scintilla della passione e dell’interesse per la Lucanitas nei Giovani che ne rappresentano l’anima più bella e su cui è necessario investire per farne i protagonisti assoluti di una Rinascenza Etica ed Economica per il raggiungimento del Bene Comune e di una più elevata e diffusa Qualità della Vita”.

All’evento del 20 Novembre P. V. parteciperanno, tra gli altri, il Gen. Vito Bardi, Presidente della Regione Basilicata, il Sen. Prof. Giuseppe Moles, Sottosegretario all’Informazione e all’Editoria del Consiglio dei Ministri, la Dott.ssa Claudia Datena, Dirigente MIUR Ufficio Scolastico Regionale, il Dott. Emilio Libutti Direttore Generale Presidenza Consiglio Regione Basilicata, l’Arch. Tomangelo Cappelli della Direzione Generale Presidenza della Giunta regionale, la Dott.ssa Francesca Bagni Cipriani, Consigliera Nazionale di Parità, l’Av.ta Ivana Pipponzi, Consigliera Regionale di Parità, la prof.ssa Diana Camardo Dirigente Scolastica dell’IC Domenico Savio PZ, la dott.ssa Alessandra Sagarese Assessore Scuole e Università del Comune di Potenza, il Prof. Pietro Ferrara Delegato Nazionale della Società Italiana di Pediatria e in rappresentanza dell’Università Campus Biomedico di Roma, la Dott.ssa Angela Granata presidente UNICEF Basilicata e il Prof. Vincenzo Giuliano, Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)