IL TAR BASILICATA HA BLOCCATO IL PROGETTO DEL RADAR METEOROLOGICO SUL MONTE FOJ!

 

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Basilicata (TAR), ha accolto il ricorso presentato dal comune di Picerno (PZ) annullando il verbale della Conferenza di servizi del 18 Febbraio 2016 che approvava il progetto definitivo per l’installazione di un radar meteorologico sul Monte Foj.

La collocazione di un Radar a Picerno era stata voluta dalla Protezione Civile per il monitoraggio dei fenomeni meteorologici e l’allerta per il rischio idrogeologico ed idraulico.

Sin da subito i residenti nelle contrade vicino al Monte Foj, supportati dall’amministrazione comunale, avevano protestato contro la realizzazione di questo progetto difendendo a spada tratta l’area boschiva in questione che avrebbe perso circa 400 alberi a causa del disboscamento.

Stando ai dati del progetto, il radar doveva essere ubicato in una zona a protezione speciale del Monte Foj e doveva essere caratterizzato da una struttura in cemento alta 23 metri con trasmettitore di 500 kilowatt.

Il TAR Basilicata, con ordinanza N. 230\2016 DEL 12 Maggio 2016 ha accolto l’istanza cautelare fissando l’udienza pubblica al prossimo 7 Dicembre.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)