Potenza: “sacchetti di immondizia buttati nel verde a sfregio: quando un servizio di telecamere?”. Le foto

Ancora critica la situazione rifiuti a Potenza.

Sconcerto e preoccupazione dilagano tra i residenti del capoluogo.

Pare che questa problematica persista ormai da tempo e che, nonostante le ripetute segnalazioni, stentino ad arrivare interventi efficaci.

Ecco quanto segnala un cittadino alla Redazione facendo riferimento alla zona di Sant’Antonio La Macchia:

“Impossibile rimanere insensibili davanti a tanto abbandono e vergognoso comportamento di incivili e incuria dell’ACTA e Comune!

Tutto il MERAVIGLIOSO lavoro portato a termine da gruppo di volontari che aveva restituito alla Città il polmone verde per eccellenza, rovinato dall’incuria della Pubblica Amministrazione e dal servizio indecoroso di raccolta rifiuti.

Tre minuscoli cestini (tre di numero) svuotati ogni 10/15 giorni quando sono pieni ogni fine serata perchè il Parco è frequentato a tutte le ore: sarebbe sufficiente sostituire quelli presenti con bidoni più grandi da svuotare quotidianamente così da permettere, alle persone corrette, di poter smaltire i rifiuti.

Rifiuti abbandonati da incivili che non fanno la differenziata e che vengono rimossi dopo giorni dall’ACTA: banchettano cani randagi, gatti, topi e cinghiali spargendo i rifiuti ovunque.

Sacchetti di immondizia buttati nel verde a sfregio: quando un servizio di telecamere così da punire severamente chi deturpa un parco che, in un’altra realtà, avrebbe meritato maggior considerazione ?

Questa non è civiltà, questi non sono servizi che i Cittadini per bene, che pagano puntualmente le tasse, meritano!

Una vergogna senza fine!!”.

Avete riscontrato anche voi lo stesso problema?

Queste alcune foto.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)