IMPIANTO “SIDERPOTENZA”, ECCO LA DECISIONE DEL GIUDICE SUI “LIVELLI DI EMISSIONI”

Il Tribunale di Potenza ha disposto il dissequestro dell’impianto siderurgico “Siderpotenza”, del gruppo Pittini, in cui si producono materiali per l’edilizia: la struttura fu sequestrata nel 2014 nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Potenza sulle emissioni in atmosfera.

Nel corso dell’udienza (svolta a Potenza) i consulenti della Procura hanno illustrato (secondo quanto reso noto dai legali Leonardo Pace e Nunzia Barra) i livelli di emissioni dopo le modifiche all’impianto, dando parere positivo al dissequestro confermato dal giudice al termine di una camera di consiglio durata circa un’ora.

Fino ad ora lo stabilimento aveva continuato le attività di produzione in base alla facoltà d’uso concessa per permettere i lavori di modifica.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)