Avigliano: al via il nuovo servizio di raccolta rifiuti! Ecco i dettagli

Con la consegna dei kit famiglia a tutte le utenze domestiche, parte in nuovo servizio di raccolta differenziata per l’intero territorio comunale.

Il nuovo sistema di gestione dei rifiuti prevede una serie di azioni che miglioreranno la qualità complessiva del sistema di raccolta e il raggiungimento degli obbiettivi di differenziazione dei rifiuti.

La raccolta differenziata dei rifiuti sarà effettuata con il sistema “porta a porta” su tutto il territorio comunale, con la rimozione definitiva dei cassonetti stradali fatta eccezione per alcune zone rurali (circa 120 utenze su un totale di circa 4.780), dove si utilizzerà il sistema di raccolta “di prossimità” dotando gli utenti di carrellati bifamiliari o trifamiliari collocati nelle immediate vicinanze delle abitazioni.

Inoltre, è previsto l’impiego di nuovi automezzi per la raccolta, lo stoccaggio ed il trasporto dei rifiuti, l’apertura di un secondo Centro Comunale di Raccolta nell’area PAIP di Sarnelli-Lagopesole, che si aggiungerà al C.C.R. già operativo in Avigliano centro.

Verrà rinnovata anche la fornitura dei kit famiglia, composti da sacchetti biodegradabili per il conferimento della frazione umida, un contenitore con lettura ottica per la registrazione dei rifiuti conferiti, un contenitore sotto lavello e un nuovo contenitore per il conferimento del vetro che sarà ritirato anch’esso porta a porta una volta a settimana (il giovedì).

Per migliorare la performance sullo smaltimento della plastica, con il nuovo sistema di raccolta partirà anche il progetto “Plastic free” nelle scuole, con la fornitura gratuita a tutti gli studenti frequentanti le scuole di Avigliano delle borracce in alluminio in sostituzione delle bottigliette di plastica e un’azione di educazione ambientale sul corretto smaltimento dei materiali da riciclo.

Il nuovo progetto del servizio prevede anche il potenziamento del sistema di raccolta porta a porta nel centro storico, per evitare punti di accumulo di rifiuti lungo le strade, e la messa a disposizione di una applicazione gratuita, scaricabile dallo store Android e IOS, per ottenere informazioni sul servizio, avvisi, abecedario rifiuti, calendario ritiri, contatti e canali di comunicazione con i responsabili del servizio.

Le nuove disposizioni, la lettura ottica del contenitore dotato di TAG-RFID che permette l’associazione tra il contenitore esposto il rifiuto conferito e l’intestatario TARI corrispondente, unitamente al divieto di esporre sacchetti se non all’interno dell’apposito contenitore, consentiranno di ottenere un miglioramento complessivo del decoro urbano immediatamente percepibile.

Infine, già a partire dalla entrata a regime del nuovo servizio previsto per il 17 febbraio, verranno potenziati i controlli sul territorio comunale, anche mediante l’impiego, da subito, di 5 fototrappole, per contrastare l’abbandono indiscriminato dei rifiuti.

Hanno dichiarato il Sindaco e l’Assessore all’Ambiente:

“Dopo mesi di difficoltà e disservizi  che hanno suscitato spesso malumori nella cittadinanza, siamo riusciti con la nuova “gara ponte” a implementare modificazioni significative che miglioreranno sensibilmente la qualità del servizio, in attesa della gara d’ambito con gli altri comuni, con cui tali servizi saranno garantiti anche nei prossimi anni a venire”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)