Coronavirus: da oggi entra in vigore il Super Green pass! Ecco cosa cambia e tutte le regole

Da oggi, 6 Dicembre, al via l’entrata in vigore delle nuove norme definite dal Governo che ruotano attorno al nuovo Green Pass rafforzato, il cosiddetto “Super-Green pass”, un certificato che vale solo per coloro che sono o vaccinati o guariti.

Come stabilito dall’ultimo Consiglio dei ministri l’entrata in vigore di questa nuova stretta sarà in vigore fino al 15 gennaio anche in zona bianca.

Secondo le nuove regole varate dal Governo ecco quali sono le attività consentite senza green pass, con green pass “base” e con green pass “rafforzato”.

Accessibile SOLO con Super Green Pass:

  • Ristoranti al chiuso;
  • Bar con servizio al tavolo;
  • Cinema e teatri;
  • Stadi;
  • Feste.

Accessibile anche con Green Pass base:

  • Mense aziendali;
  •  Ristoranti di alberghi;
  • Feste di matrimoni o battesimi;
  • Mezzi di trasporto;
  • Piscine, palestre e centri benessere;
  • Musei, convegni, fieri e sagre.

Accessibile a tutti:

  • Ristoranti all’aperto;
  • Bar (al bancone, con mascherina);
  • Supermercati e negozi;
  • Luoghi di culto;
  • Libera circolazione e attività all’aperto

Ricordiamo che da decreto, il Super Green Pass è ottenibile solo con vaccinazione e/o aver contratto ed essere guariti dal Covid-19 da meno di 6 mesi.

Per il Green Pass base si necessita di tampone molecolare (valido 72 ore) o antigenico (valido 48 ore).

In caso di cambio colore in zona Arancione o Rossa, il decreto prevede ulteriori limitazioni per chi non possiede il Super Green Pass.

Da lunedì 6 dicembre dovremo scaricare un nuovo certificato?

No perché il green pass che chi si è vaccinato con almeno due dosi o è guarito dal Covid è automaticamente un «super green pass»: si continuerà dunque a usare quello per accedere ai luoghi pubblici per cui è previsto.

Per chi verifica la certificazione verde è il momento della verifica del Qr Code: l’app VerificaC19 dovrà leggere anche se la certificazione è stata ottenuta tramite vaccino, certificato di guarigione oppure tampone.

Nei luoghi dove si entra o solo con il super green pass l’app lo segnalerà: i green pass base, ottenuti con il tampone, saranno esclusi dall’accesso.

In ogni caso per tutti coloro che dovessero scaricare il pass vale la prassi seguita finora: al termine della seconda dose o della terza, per chi ha già completato il ciclo, o quando il medico consegna il certificato di guarigione, al cittadino arriva un sms con il codice authcode che serve a scaricare la certificazione dal sito dgc.gov.it o dall’app Immuni.

Sul sito dgc.gov.it è disponibile una sezione per recuperare il codice in autonomia.

Bisogna indicare il codice fiscale, le ultime 8 cifre della tessera sanitaria, la via attraverso la quale si ha diritto al green pass – vaccino, tampone, guarigione – e la data.a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)