In questo torrente del potentino rifiuti, acque torbide e maleodoranti! Ecco le precisazioni dell’assessore all’Ambiente

“Risolta l’emergenza dello sversamento di reflui nel torrente Platano presso Baragiano Scalo (PZ), segnalata da Legambiente nell’ambito della campagna ‘Operazione scarichi'”.

Lo comunica l’assessore regionale all’Ambiente ed Energia, Gianni Rosa:

In seguito alla nota dell’associazione ambientalista, che aveva denunciato al Dipartimento Ambiente ‘la presenza di acque torbide e maleodoranti con fuoriuscita, in alcuni punti, di rifiuti di origine domestica lungo un tratto del torrente di circa tre chilometri in corrispondenza dell’inizio dell’area industriale fino alla stazione di Bella Muro’, l’assessore Rosa ha subito chiesto l’intervento di Asp, Arpab e Acquedotto Lucano, ognuno per le proprie competenze.

Sono stati effettuati sopralluoghi per valutare la situazione, confermando lo sversamento di reflui, che perdurava da anni, e forti odori nauseabondi.

Acquedotto lucano ha ripristinato la corretta funzionalità dell’impianto, che ora è perfettamente operante e non presenta criticità.

L’assessore, Gianni Rosa, ha dichiarato:

“Possiamo confermare che il problema è stato superato.

È importante il ruolo delle associazioni che segnalano le emergenze ambientali sui territori.

È una sinergia che ci permette di intervenire, come in questo caso, per risolvere situazioni potenzialmente inquinanti e pericolose per la salute”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)