Potenza, bambini e giovani vivono un momento drammatico: “metterli nelle condizioni di vivere con gioia e serenità la propria città”

“La giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che stiamo celebrando è l’occasione per riflettere su quanto ancora oggi, nel 2020, i diritti dei più piccoli non vengano garantiti o, spesso, neppure considerati, andando a violare creature fragilissime che, invece, dovrebbero essere quelle più protette dalla nostra società.

I nostri bambini e i nostri ragazzi, come tutti noi, stanno vivendo un momento drammatico ed è fondamentale una sinergia tra Istituzioni per dare voce a chi non ha la possibilità di farlo autonomamente.

I bambini e i giovani sono il futuro della nostra comunità e occorre investire sulla difesa dei loro diritti per costruire una società migliore”.

E’ quanto spiega l’assessore all’Infanzia e alle Politiche giovanili Vittoria Rotunno che prosegue:

“E’ intenzione dell’assessorato porre in essere una serie di iniziative volte a individuare nei più piccoli componenti della nostra comunità cittadina i protagonisti delle scelte e della programmazione del futuro del capoluogo.

I bambini sono infatti la Potenza di domani, ma è nell’oggi che bisogna metterli nelle condizioni di vivere con gioia e serenità la propria città, il proprio tempo, le proprie vite, per far sì che possano essere autentici protagonisti delle decisioni che si andranno ad assumere.

Una città a misura di bambino è una città più bella, più accogliente, più inclusiva e, dobbiamo imparare ad ascoltare la voce, i pensieri e i sogni dei bambini, che sono i migliori progettisti del loro e, quindi, anche del nostro domani”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)