Potenza: “Dopo il Giro d’Italia, quando potremo conoscere il “giro” dei bus urbani?”. Ecco la richiesta al sindaco

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa inviato dalla Filt Cgil Basilicata sui trasporti della città di Potenza e l’acquisizione della manifestazione di interesse da parte delle aziende interessate a gestire il servizio:

“Dopo il Giro d’Italia, quando potremo conoscere il “giro” dei bus urbani della città di Potenza?

È trascorso oltre un mese dalla pubblicazione dell’avviso per l’acquisizione di manifestazioni di interesse da parte degli operatori economici del trasporto pubblico locale, ai fini dell’affidamento in concessione del servizio nel territorio del Comune di Potenza, e due settimane dall’apertura delle buste.

A oggi, tuttavia, non c’è alcun documento ufficiale che attesti il numero dei partecipanti né quali siano le aziende.

Al contempo non vi è stato alcun coinvolgimento dei sindacati, che non sono stati informati sull’esito della manifestazione di interesse né sulle altre iniziative messe in campo dal Comune, a cominciare dal questionario per il Piano urbano della mobilità sostenibile, seppure apprezzabile.

Il sentore è che, come sempre, le parti sociali – che rappresentano centinaia di lavoratori del settore – saranno chiamate in causa già a cose fatte, per pura formalità.

Chiediamo pertanto al sindaco di Potenza chiarezza sulla manifestazione di interesse e sul futuro del trasporto pubblico locale della città, affinché vi sia una reale condivisione di progettualità e di intenti”.