Potenza, in questo Comune della provincia un milione di euro per alcune aree colpite dal sisma dell’80

Il Ministero degli Interni, tramite la misura denominata “Interventi riferiti a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio”, ha finanziato due progetti presentati dal Comune di Vietri di Potenza, per un totale di 1 milione di euro di lavori che verranno effettuati nel centro abitato, rispettivamente:

  • 700mila euro per via San Biagio;
  • 300mila euro, in via Molinello.

Il Ministero ha ricevuto 8.405 istanze, di cui 6500 ritenute ammissibili e poco più di 300 già finanziate per il 2020, tra qui quelle del Comune di Vietri di Potenza.

Un nuovo ed importante finanziamento che rientra tra gli obiettivi che l’amministrazione comunale si era posta nel programma elettorale.

Uno dei due interventi, quello di via San Biagio, è atteso dalla comunità da 40 anni e si procederà alla messa in sicurezza del quartiere situato nella parte più alta di piazza del Popolo, area distrutta dal sisma del 23 Novembre 1980.

Gli altri 300 mila verranno utilizzati per un progetto di messa in sicurezza di alcune aree di contrada Molinello.

Il Comune ha già ricevuto il decreto di assegnazione del finanziamento.

Il Sindaco, Christian Giordano, ha dichiarato:

“La messa in sicurezza del centro storico di Vietri faceva parte delle priorità della nostra programmazione elettorale.

Oggi, con impegno e abnegazione, a metà mandato, siamo riusciti ad ottenere un altro risultato importante che inizierà a ridare vita al nostro centro storico ormai abbandonato.

Sono davvero felice per tutti gli abitanti del centro storico e nello specifico del quartiere San Biagio, costretti ancora oggi, dopo 40 anni dal terremoto, a vivere in un ambiente colmo di criticità.

Fare il Sindaco comporta tantissimi problemi, rischi e impegni.

Poi capita, grazie all’applicazione di buone politiche, che riesci a far vivere meglio delle persone: sono questi i momenti in cui l’orgoglio prevale su ogni rassegnazione e ci spinge ad andare avanti”.

Un finanziamento che si aggiunge ad altri, come quello per:

  • la messa in sicurezza ex polifunzionale (400mila euro);
  • demolizione ex Pretura e messa in sicurezza nuova area scolastica (50mila euro);
  • realizzazione nuova scuola (circa 1,1 milioni di euro);
  • piscina comunale (500mila euro);
  • ampliamento isola ecologica (100mila euro);
  • Porta della Lucania (450mila euro);
  • adeguamento Istituto Comprensivo (422mila euro);
  • riqualificazione Santa Domenica (350mila euro).

Senza considerare i finanziamenti per altri interventi già realizzati, come:

  • la messa in sicurezza della strada di montagna Vietri-Tito (200mila euro);
  • strada Pietrapanna (30mila euro);
  • lavori esterni al palazzetto dello sport (100mila euro, quasi completati);
  • messa in sicurezza Via Sant’Angelo (50mila euro, lavori completati);
  • rifacimento Piazza XXIII Novembre (lavori completati);
  • rifacimento strada via Roma (in corso).

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)