Potenza, nuovi alloggi a Bucaletto: “Situazione a dir poco grottesca”. Le precisazioni

I consiglieri di centrosinistra al Comune di Potenza Bianca Andretta, Angela Blasi, Roberto Falotico, Francesco Flore, Angela Fuggetta, Rocco Pergola, Pierluigi Smaldone e Vincenzo Telesca, in una nota riguardo la costruzione di 70 nuovi alloggi per i cittadini di rione Bucaletto, esprimono disappunto sull’azione amministrativa della giunta potentina:

“In questi giorni stiamo assistendo all’ennesima manifestazione di incapacità da parte dell’amministrazione comunale.

Nonostante le ‘grandi speranze’ suscitate dalla campagna elettorale della destra, la realtà dei fatti ci consegna una situazione a dir poco grottesca.

Mentre l’esasperazione dei cittadini coinvolti cresce (comprensibilmente), l’assessore Picerno prova a temporeggiare mistificando palesemente la realtà.

Il rappresentante della giunta leghista, infatti, ha dichiarato con leggerezza: ‘È l’ATER che deve fare la gara, stiamo aspettando loro’.

Una palese scorrettezza Istituzionale che non poteva non far scaturire l’immediata replica dell’amministratore unico di Ater Vincenzo De Paolis, il quale non ha potuto far altro che intervenire per ristabilire un minimo principio di verità (se non altro per rispetto della sofferenza dei cittadini coinvolti.).

Entrando nel merito della questione, De Paolis si è visto costretto a ricordare alla giunta leghista e alla maggioranza di centrodestra che, dopo aver impiegato ben 26 mesi per adottare due delibere, ad oggi mancano degli adempimenti fondamentali per poter avviare la gara d’appalto e i lavori.

Si ignora se il comune abbia provveduto a rispettare le prescrizioni del parere geologico della regione Basilicata.

Non risulta, inoltre, approvato lo schema di convenzione per la concessione del diritto di superficie a favore dell’Ater all’interno dell’area oggetto d’intervento e non è stato rilasciato ancora il permesso di costruire (nonostante i numerosi impegni verbali dell’amministrazione in tal senso).

Tutto ciò premesso, a noi non resta che prendere atto dell’ennesimo fallimento di questa compagine amministrativa.

Una destra che prova goffamente ad addossare ad altri la responsabilità della propria incompetenza.

Nel frattempo, il prezzo del malgoverno e dell’improvvisazione, continuano a pagarlo i potentini”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)