A Potenza “una festa che vedrà la famiglia protagonista”! L’assessore annuncia…

Così l’assessore alle Pari opportunità, Politiche Giovanili e Infanzia, Marika Padula:

“Invieremo in questi giorni un invito rivolto a tutte le principali associazioni e confederazioni di commercianti della nostra città, affinché coloro che lavorano nel settore del commercio, della ristorazione, dei servizi, che operano nell’associazionismo, possano partecipare a un incontro che avremo con loro, il prossimo venerdì 31 gennaio, alle ore 15, nella Sala dell’Arco del Palazzo di Città, sede municipale di piazza Matteotti.

Si tratta di un confronto che ha come obiettivo quello di stilare un programma per una tre giorni di festa che stiamo organizzando per il prossimo giugno e che vedrà la ‘famiglia’ protagonista.

Insieme alla Diocesi, stiamo definendo una serie di attività, ludiche, laboratoriali, culturali e promozionali che mettano al centro la famiglia, il rapporto genitori-figli, la nostra storia, le nostre radici, i valori autentici e concreti che rappresentano il fondamento sul quale la nostra comunità è vissuta, è cresciuta e si è sviluppata.

Abbiamo ritenuto di intraprendere questo progetto congiuntamente con il nostro Vescovo e con un suo rappresentante, don Sergio Sannino, perché la storia di Potenza e dei potentini è strettamente connessa con la Chiesa, in un cammino che nei secoli ha visto l’intrecciarsi di vicende, accadimenti e storie che hanno reso davvero le parrocchie e la Chiesa diocesana tutta, famiglia di famiglie.

Continuiamo a pensare che il metodo della condivisione e del confronto continuo con le diverse componenti del nostro tessuto sociale, rappresenti la via privilegiata per giungere a scelte assunte nell’interesse di tutti, così chiediamo a quanti lavorano e operano nel commercio di partecipare a questa iniziativa per arrivare a scriverla insieme, definendone i singoli aspetti e fornendo, ognuno, per quanto di propria competenza, quel contributo che, unito agli altri, possa determinare la migliore proposta finale”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)