Nel potentino si festeggiano i 50 anni dalla prima fermata del treno! I dettagli

Era il 5 dicembre 1972 e un treno, per la prima volta, si fermava nella stazione di Possidente, frazione del Comune di Avigliano in provincia di Potenza, lungo la linea ferroviaria Potenza-Foggia.

A distanza di 50 anni, il 5 dicembre 2022, si è festeggiato questo importante anniversario per la comunità, che ha rappresentato un simbolo di progresso e sviluppo capace di unire persone e città.

Con lo stesso entusiasmo con cui la comunità locale dell’epoca accolse la prima fermata del treno, dopo mezzo secolo, si sono ripetuti i festeggiamenti che hanno visto una nutrita partecipazione della cittadinanza, riunita in un vero e proprio comitato di accoglienza al passaggio del treno regionale diretto a Foggia.

A fare gli onori di casa, se così si può dire, uno stupito ed emozionato capotreno che, per la prima volta in 40 anni di lavoro, aprendo le porte del treno Swing sul quale prestava servizio, è stato accolto dal calore dalle persone giunte nella stazione di Possidente proprio per salutare l’arrivo del convoglio.

Tra di loro, un rappresentante d’eccezione, il presidente dell’associazione Club dell’Amicizia, oggi novantenne, che cinquant’anni fa partecipò ai festeggiamenti in occasione della prima fermata e che ha voluto rinnovare i ringraziamenti a Trenitalia, per il lavoro svolto quotidianamente sul territorio. Un lavoro che, nel corso degli anni, ha rafforzato il legame di vicinanza tra l’azienda e la comunità locale.

Oggi, come allora, in molti – per motivi di lavoro, studio o tempo libero – scelgono il treno per spostarsi dalla piccola frazione verso Potenza o verso la Puglia, che rappresenta il collegamento con la dorsale Adriatica, arteria infrastrutturale strategica del nostro Paese. Oggi, come allora, Trenitalia offre un servizio sempre più vicino alle esigenze delle persone, diventando parte delle loro vite.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)