Potenza, emergenza rifiuti: “Bidoni presi d’assalto”, multe in arrivo per i trasgressori! A dichiararlo…

Nuova emergenza rifiuti a Potenza.

A denunciarlo, l’assessore all’Ambiente Alessandro Galella:

“In queste ultime due settimane i bidoni per il conferimento della spazzatura delle contrade della città sono stati presi di nuovo d’assalto.

Il problema però non riguarda l’Acta, ma tre tipologie differenti di trasgressori:

  • potentini che svuotano o puliscono ambienti non utilizzati durante l’inverno, conferendo materiali di ogni tipo;
  • potentini che non fanno la raccolta differenziata e smaltiscono i sacchetti in località poco frequentate e nascoste;
  • infine cittadini provenienti dai paesi limitrofi alla città che conferiscono sacchetti indifferenziati.

Un malcostume assurdo che rappresenta un danno di immagine per la città; un danno economico perpetrato ai danni di tutti i potentini perbene, constatato come il rifiuto indifferenziato venga conferito in discarica a un costo di 240 euro a tonnellate  e infine un danno all’ambiente.

Purtroppo l’unico modo per evitare questi comportamenti incivili sono i controlli e le sanzioni.

In quest’ottica a breve saranno utilizzate le immagini delle telecamere per multare i trasgressori.

Inoltre chiederemo alla Comandante della Polizia locale di destinare due pattuglie alla prevenzione e al sanzionamento dei reati ambientali.

La Città non consentirà più ad alcuno di creare danni di immagine, economici e ambientali: questa minoranza di incivili deve essere assolutamente fermata, e nei loro confronti chiederò che ci sia ‘tolleranza zero’”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)