Vaccini Coronavirus: stop AstraZeneca al di sotto dei 60 anni! Ecco come si riorganizza la Regione Basilicata

Dopo la morte della giovanissima ragazza ligure sottoposta a vaccinazione con Astrazeneca, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha annunciato durante la conferenza stampa congiunta con Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore della Sanità oltre che membro del Comitato tecnico scientifico, e il commissario per l’emergenza Coronavirus Francesco Paolo Figliuolo:

“Le raccomandazioni del Comitato tecnico scientifico saranno tradotte dal governo in modo perentorio.

Ci sarà lo stop all’uso del vaccino Covid AstraZeneca per i cittadini al di sotto dei 60 anni di età“.

Per quanto riguarda le vaccinazioni con Astrazeneca in Basilicata ecco la situazione attuale:

Ad oggi 11.352 richiami Astrazeneca della fascia d’età dai 12 ai 59 anni sono ancora da fare, e come deciso dal Governo, saranno invece ora effettuati con vaccino Pfizer o Moderna.

Secondo fonti della Regione rimangono 36.000 i richiami con vaccino Astrazeneca da effettuare per la fascia d’età che va dai 60 ai 79 anni.

Tuttavia al momento ci sono solo 11.500 vaccini Astrazeneca in giacenza e si è in attesa di conoscere la programmazione delle consegne sempre per suddetto vaccino.

Riepilogando ad oggi in Basilicata sono state somministrate:

  • 268.725 Pfizer
  • 35.277 Moderna
  • 66.584 Astrazeneca
  • 7.245 Johnson & Johnson

Scrive il Presidente Bardi in proposito:

“In Basilicata gli Open day AstraZeneca vi sono stati solo per la fascia 60-79 anni.

Abbiamo sempre rispettato le indicazioni e le circolari giunte da Roma, ma adesso serve chiarezza definitiva”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)