Potenza, mensa scolastica: “Sospensione del servizio. Gravi conseguenze per ragazzi e famiglie”

I consiglieri comunali di Potenza sottoscrittori, Pierluigi Smaldone, Vincenzo Telesca, Angela Blasi, Roberto Falotico, Angela Fuggetta, Rocco Pergola, Bianca Andretta, Francesco S. Flore, hanno presentato la seguente interrogazione urgente:

“Premesso che – il contratto di appalto per l’erogazione del servizio delle mense scolastiche è scaduto da circa quattro mesi e non è stato rinnovato né prorogato; – ad oggi, il mancato espletamento di una nuova gara ha determinato la totale sospensione del servizio con le gravi conseguenze che ne derivano per i ragazzi ed i bambini che frequentano le scuole del Capoluogo di Regione, nonché, soprattutto, per i loro genitori, posti nella sempre più difficile condizione di conciliare esigenze lavorative e familiari;

Chiedono – le ragioni che abbiano comportato tale gravissimo ritardo, anche in considerazione delle soluzioni adottate da tantissimi comuni a livello locale e nazionale, grazie alle quali è stato possibile sempre assicurare la regolare erogazione del servizio, nonostante le ben note condizioni di difficoltà contingenti; – di conoscere da Codesta Giunta quali azioni intenda mettere in campo in relazione alla vicenda descritta in premessa, considerando la difficile situazione di incertezza in cui versano i cittadini potentini, auspicando una rapidissima soluzione di quest’incresciosa impasse”.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)